Emergenze di ferragosto, Cisl: “Fronte comune fra politica locale e nazionale”

La Piana: "Sarà un ferragosto caldo su tanti fronti, serve il massimo slancio da parte della politica locale per fare fronte comune assieme al governo nazionale e intervenire con provvedimenti ad hoc per salvare il futuro delle nostre provincie di Palermo e Trapani"

“Sarà un ferragosto caldo in tutti i sensi nei nostri territori, fra l’allarme incendi che hanno devastato migliaia di ettari e messo a rischio tante abitazioni e la crescente diffusione della pandemia che non arresta la sua corsa, siamo molto preoccupati. Davanti a temi di questa portata e di interesse generale, siamo dell’idea che serve il massimo slancio da parte della politica locale per fare fronte comune assieme al governo nazionale e intervenire con provvedimenti ad hoc per salvare il futuro delle nostre provincie di Palermo e Trapani”.

Ad affermarlo è il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana.

“Il dato dei contagi preoccupa sia sul fronte della sicurezza dei cittadini e della tenuta del nostro precario sistema sanitario, sia su quello della prossima riapertura delle scuole, per la quale serve dialogare tutti insieme, comprese le parti sociali per capire qual è la migliore strada da seguire per far ripartire l’attività didattica in presenza. I contagi creano allarme anche sul fronte del turismo messo a rischio dall’incertezza legata all’andamento della pandemia in molti territori. La vaccinazione resta l’unica strada per salvaguardare i cittadini e tanti settori che dall’acuirsi della pandemia possono subire un contraccolpo, questa volta temiamo fatale”.

“Cresce poi – aggiunge La Piana – anche sul nostro territorio la povertà così come risulta dai tanti indicatori. E’ un segnale poco incoraggiante che deve fare riflettere su due aspetti: il primo è che lo strumento del reddito di cittadinanza utile per le situazioni di emergenza va rivisto per la parte relativa all’inserimento nel mondo del lavoro, unico modo a nostro avviso per ridare dignità alle persone. Il secondo è che servono maggiori controlli sul lavoro nero o grigio che sia. Solo con investimenti seri si crea lavoro vero”.

La Piana conclude, “sul fronte incendi e le gravi conseguenze con i territori devastati bisogna dare massimo sostegno e ristoro ai piccoli comuni colpiti, noi siamo a loro fianco. Serve allo stesso tempo individuare e punire severamente chi appicca incendi, una maggiore prevenzione per tutelare il nostro prezioso patrimonio ambientale”.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello