Emergenza incendi, raddoppiate le squadre dei Vigili del fuoco nei turni di servizio

Nel Trapanese si tratta di circa 100 unità a tutela dell'incolumità delle persone e dell'ambiente

In Sicilia è, ormai da giorni, emergenza incendi e, in considerazione dell’incrementata esigenza di far fronte ai roghi appiccati nelle aree boschive e nei terreni, la Direzione regionale dei Vigili del fuoco ha disposto il raddoppio del personale impiegato nei turni operativi in tutta l’Isola.

Anche nella provincia di Trapani, sia presso il Comando provinciale di contrada Milo sia negli otto distaccamenti (Alcamo, Castelvetrano, Marsala, Mazara del Vallo, porto di Trapani, aeroporto di Trapani e aeroporto di Pantelleria e presidio dei Vigili del fuoco volontari di Salemi), il numero di squadre operative – come ci conferma il comandante provinciale Salvatore Tafaro – è stato raddoppiato per poter fronteggiare al meglio la situazione emergenziale.

In pratica, nel turno di lavoro, che copre un arco di 24 ore, è presente e operativo un numero doppio di vigili rispetto a quello normalmente previsto: nel Trapanese si tratta di circa 100 unità pronte ad intervenire a tutela dell’incolumità delle persone e dell’ambiente.

Dalla mezzanotte di ieri fino a stamattina sono stati oltre 30 gli interventi di spegnimento di incendi effettuati nella provincia di Trapani e, al momento in cui scriviamo, ci sono altre 6 richieste attive giunte ai Vigili del fuoco con cinque squadre impiegate.

Intanto è appena arrivato l’esito della richiesta, avanzata ieri dal presidente della Regione Nello Musumeci al governo nazionale di dichiarare lo stato di mobilitazione della Protezione civile nazionale. Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha appena firmato il dpcm che dispone la mobilitazione del sistema nazionale di Protezione Civile.
Ciò consentirà di avere a disposizione ulteriori risorse, in termini di uomini e mezzi, risorse extra-regionali dei Vigili del fuoco e del volontariato provenienti da altre regioni italiane. Sono in partenza, coordinate dal Dipartimento nazionale della Protezione civile, squadre e mezzi da Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto e Provincia autonoma di Trento e Bolzano.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione