Effetto green pass, la Sicilia in testa fra le regioni per prime dosi di vaccino anti Covid

Somministrate 8.795 dosi su un totale nazionale di 70.270

Primo posto della Sicilia fra le regioni italiane per somministrazione di prime dosi di vaccino contro il Covid. Il dato, relativo alla giornata di venerdì scorso, 15 ottobre, è di 8.795 dosi su un totale nazionale di 70.270. Dietro l’Isola si piazzano la Campania con 8.681, la Lombardia con 8.048 e il Lazio con 5.913.

È chiaramente l’effetto dell’entrata in vigore del green pass obbligatorio nei luoghi di lavoro del settore pubblico m privato. Oltre al boom delle prime dosi di vaccino, tra l’altro, in Sicilia è stato registrato un forte incremento nel numero dei tamponi processati che sono stati 50 mila in più rispetto alle 24 ore precedenti.

Se si guarda al dato settimanale, da lunedì a venerdì, in Sicilia sono state circa 45 mila le prime dosi somministrate, 10mila in più rispetto alla scorsa settimana con le prime dosi che hanno superato il totale dei richiami.

La tendenza è confermata dai dati di tutta Italia; venerdì, 15 mttmapa, primo giorno dell’obbligo, le certificazioni verdi emesse sono state 867.039, superando il picco del giorno precedente che era di 860.094. I tamponi sono stati 653.827, quasi il doppio rispetto al venerdì precedente, quando furono 351.870.

Dalla struttura commissariale per l’emergenza si segnala anche la crescita delle prime dosi di vaccino in tutto il Paese: 69 mila, 10mila in più rispetto al venerdì precedente.