Edilizia scolastica a Trapani, via a 8 progetti per 13 milioni e 128 mila euro [AUDIO]

Altri due progetti, per un totale di 5 milioni e 755 mila euro, vedranno la luce a marzo 2024. Il totale dei lavori, quindi, è di 18.886.705,90 euro

Sono ben 8 i progetti e 13 milioni e 128 mila euro che il Comune di Trapani ha già proceduto ad appaltare, grazie ai finanziamenti conquistati con il PNRR ed ai Fondi PAC Regione Sicilia nel settore dell’edilizia scolastica. Altri due progetti, per un totale di 5 milioni e 755 mila euro, vedranno la luce a marzo 2024. Il totale dei lavori, quindi, è di 18.886.705,90 euro.

I lavori già sono iniziati nella scuola statale infanzia “Ascanio” per un importo pari a 320.000 euro e prevedono l’adeguamento strutturale alle norme antisismiche e la manutenzione straordinaria, entro il 30 novembre è previsto l’inizio lavori per l’adeguamento funzionale nella scuola statale infanzia “viale Marche” per un importo pari a 1.014.000 euro, nel mese di gennaio 2024 inizieranno i lavori di adeguamento strutturale alle norme antisismiche della scuola Livio Bassi di piazzetta Sales per una spesa di 2.240.000 euro ed ancora lo scorso settembre sono stati messi a gara ed appaltati altri 5 progetti portati avanti dal dirigente Orazio Amenta e seguiti dall’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Guaiana. Proprio l’assessore ha approfondito ai microfoni di Trapanisi.it:

Questi ulteriori interventi prevedono la ristrutturazione con lavori di manutenzione straordinaria ed adeguamento sismico della scuola d’infanzia e primaria Marconi di via Ugo Bassi: i lavori costeranno 1.791.552 euro. Per la scuola Francesco D’Assisi in via D’Assisi 1.757.827 euro, per la scuola secondaria e d’infanzia Rubino di Fulgatore 1.511.649 euro, per la scuola d’infanzia Don Bosco di via Mazzini 627.132 euro ed infine 3.868.948 euro per la scuola d’infanzia e primaria Leonardo Da Vinci di via San Pietro. Per tutte e cinque le già menzionate opere è già stata affidata la progettazione esecutiva. Nel marzo 2024, invece, sono previsti i lavori della costruzione della nuova sede in sostituzione della scuola statale primaria esistente “E. Pertini” di via Erodoto per 5.579.137,50 euro e l’adeguamento sismico della scuola dell’Infanzia di via Capitano Verre per 176.367,95 euro.

L’amministrazione da sempre vicina alle esigenze delle scuole e dei loro alunni ha puntato fin dall’inizio del primo mandato a compiere una vera e propria rivoluzione negli istituti. “I nostri alunni beneficeranno delle migliori tecnologie e di una maggiore sicurezza” affermano il sindaco Giacomo Tranchida e l’assessore Vincenzo Guaiana.

“È chiaro che dobbiamo stare attenti alle tempistiche dei vari interventi per limitare al massimo i disservizi per il personale scolastico tutto, gli alunni e le loro famiglie. Sistemare le scuole, oltre che una vera e drammatica emergenza per come le abbiamo ereditate dalle passate amministrazioni, è stata una nostra priorità sin dalla scorsa amministrazione, grazie anche all’attivismo degli ex assessori Dario Safina e Andreana Patti, e siamo felici che molto presto uno dei punti principali del nostro programma elettorale sarà realizzato” concludono i due.

Giornata contro l’omotransfobia, il corteo a Trapani

Iniziativa di Arcigay Trapani Shorùq
Gli è stata notificata la misura cautelare del divieto di dimora a Cefalù
Il 24 maggio la presentazione nella sala conferenze Museo Pepoli a Trapani
Presenti la comandante della Compagnia di Alcamo, Chiara Petrone, e la vice comandante della locale Stazione, marescialla  Stefania Paoloni
Per diffondere una cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale utile a compiere scelte consapevoli

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Donazione di Piriongo in occasione dell'anniversario della strage di Capaci
Cultura, momenti di spensieratezza ma anche occasione di confronto con altre realtà
Iniziativa del Parco Nazionale Isola di Pantelleria con il Comune e in collaborazione con EBAT
Organizzata dall’Opera di religione “Mons. Gioacchino Di Leo" ODV
Per le famiglie in situazione di disagio economico certificato dall'ISEE
La formazione di mister Torrisi passa comunque in semifinale