Donne e scienza: al “Rosina Salvo” incontro per superare pregiudizi e stereotipi

Sempre più donne stanno assumendo ruoli di leadership in settori tecnologici, scientifici e ingegneristici

Le donne sono state storicamente sottovalutate nelle materie STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) per una varietà di motivi: pregiudizi di genere, stereotipi culturali e disparità di opportunità. Questi fattori hanno contribuito a creare un ambiente in cui le donne hanno avuto meno accesso all’istruzione e alle opportunità di carriera nelle discipline STEM rispetto agli uomini.

È stato questo il tema di un incontro confronto con alcuni studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Rosina Salvo” di Trapani che, nei giorni scorsi, è stato animato da tre relatrici: Paola Poma, professoressa associata alla Facoltà di Farmacologia di Palermo; Antonella Granello, componente comitato fondazione “Nilde Iotti”; Daniela Smirni, del dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche, dell’Esercizio Fisico e della Formazione dell’Università di Palermo. Hanno introdotto i lavori la dirigente scolastica, Giuseppina Messina, la prof.ssa Loredana Monaco (docente di matematica e fisica) e la prof.ssa Rosaria Bonfiglio (docente di Scienze Umane). L’incontro ha celebrato la giornata Internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza.

Nel corso del confronto con gli studenti è emerso, come sottolineato dalla professoressa Poma, che nel corso degli anni, c’è stata una crescente consapevolezza della disparità di opportunità tra ragazzi e ragazze e molte iniziative sono state messe in atto per affrontarla. Le donne oggi giocano un ruolo sempre più significativo nelle materie STEM in molteplici modi a cominciare dalla partecipazione accademica. Le donne stanno aumentando la loro presenza nelle facoltà e nelle istituzioni accademiche nelle discipline STEM.

Sempre più donne, ha rilevato la professoressa Smirni stanno assumendo ruoli di leadership in settori tecnologici, scientifici e ingegneristici. Ci sono più programmi di mentorship e supporto per aiutare le donne a progredire nelle loro carriere e a superare le sfide associate alla discriminazione di genere. Inoltre di sempre maggiore rilievo, è emerso da diversi interventi, è il contributo delle giovani laureate e laureande alla ricerca scientifica e all’innovazione tecnologica.

Antonella Granello ha posto l’accento sulla diversità di prospettive tra uomini e donne, che è un valore aggiunto e che in campo scientifico e nella ricerca porta a soluzioni più creative e inclusive. La presenza di tre relatrici, ciascuna nel suo campo figura di rilievo, è la plastica dimostrazione di come la scuola assuma un ruolo nel potenziare le ragazze nelle materie STEM affrontando le disparità di genere in questi campi, promuovendo accesso alle opportunità e alle risorse necessarie per eccellere, illustrando i vantaggi delle materie STEM e nelle opportunità di carriera disponibili in questi campi. La sensibilizzazione precoce può contribuire a ridurre gli stereotipi di genere e ad aumentare l’interesse delle ragazze per le discipline STEM.

Infine la giornata di incontro e confronto è certamente stata un esempio di mentoring: donne professioniste nel campo delle STEM che hanno condiviso le loro esperienze. L’interazione con modelli di ruolo femminili può ispirare le ragazze e mostrare loro che è possibile avere successo in ambito STEM.

Trapani: Comune “al verde” e il Verde piange [EDITORIALE]

Il privato interviene abusivamente, il pubblico piange miseria ed a farne le spese sono solo le piante inermi
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno
Il colonnello Roberto Nunziante succede a Michelangelo Genchi
Esibizioni del Coretto Informale e del duo pianistico Betz-Gervasi
Un viaggio affascinante tra le pieghe del noir mediterraneo, esplorando il legame tra parola scritta e immagine televisiva e cinematografica
Fuoco in un deposito di gomme e nel bosco Scorace