Donne e politica: M5S presenta atto di indirizzo sulle Pari Opportunità

L'atto nasce per l’istituzione di una "Commissione per le Pari Opportunità e l’uguaglianza di genere"

«La scelta di Musumeci di una giunta regionale tutta al maschile, annunciata a fine 2020 e concretizzatasi nelle scorse settimane, ci ha indignate non solo perché sembra presupporre che nel panorama politico attuale non vi siano donne ritenute all’altezza di ricoprire il ruolo di assessore regionale, ma soprattutto perché operata in sfregio ai principi costituzionali, che elevano l’eguaglianza di genere nell’accesso alle cariche pubbliche ben al di sopra di una mera questione di “quote” o di sensibilità personali dei singoli presidenti o partiti politici di turno. Tuttavia, l’indignazione non produce frutti se non è accompagnata da una seria riflessione e da un’attività di proposta».

Così la consigliera pentastellata Francesca Trapani commenta la decisione presidenziale, che nell’ultimo mese ha visto riaccendersi il dibattito sul ruolo delle donne in Politica e messo in luce quanto le questioni di genere siano ancora tristemente attuali nella nostra Regione. L’atto è stato sottoscritto anche dal consigliere Lipari.

«In questo contesto, che ha visto già la mobilitazione di centinaia di donne in tutta la Sicilia – prosegue la consigliera, Chiara Cavallino – riteniamo che anche la Giunta Tranchida debba cogliere l’occasione per dare un segnale tangibile e promuovere con appositi provvedimenti le pari opportunità, a partire dall’istituzione di una vera Commissione comunale che, contrariamente a quanto previsto dal Regolamento attuale, non ha ancora visto la luce. In una “provincia” in cui vi è, attualmente, un solo Sindaco donna, Daniela Toscano, sarebbe significativo che il Comune capoluogo si facesse promotore di un’iniziativa che renda questa Commissione non solo concretamente operativa, ma anche permanente. Per sollecitare l’adeguamento del regolamento esistente, abbiamo depositato un atto d’indirizzo, contenente una proposta che riveda la composizione e i principali compiti previsti dal Regolamento attuale, sicché possa operare con continuità e trasversalità a sostegno di scelte amministrative orientate sempre più al riconoscimento effettivo dell’equilibrio di genere in tutti i luoghi decisionali del territorio comunale».

«Volentieri abbiamo accolto la richiesta di un parere tecnico da parte delle Consigliere per la proposta di un nuovo regolamento per la Commissione e P.O. Regolamento che, nella sua formulazione, riteniamo moderno e aggiornato secondo le linee guida europee (EU Gender Action Plan 2021-2025 pubblicato dalla EU il 24/11/2020, promulgata dalla FEMM). Auspichiamo che la Commissione possa diventare uno strumento veramente utile per la promozione di politiche di genere di senso e di un’agenda politica articolata. Crediamo inoltre che la Commissione debba essere il luogo per eccellenza di una politica delle donne e per le donne, trasversale e dove abbandonare i personalismi, a favore delle competenze». Ha affermato Valentina Colli, presidente dell’UDI, Unione donne italiane.

Ignazia Bartholini, che ha seguito con favore le fasi di formulazione della proposta, ritiene che «un confronto leale fra gruppi consiliari di diversa identità politica, sia auspicabile oltre che doveroso».

«Confidando nella sensibilità che l’assessora ha più volte manifestato sulla questione – concludono le due Consigliere – auspichiamo che a tali ripetute dichiarazioni d’intenti si dia finalmente seguito in modo concreto, e che l’atto venga prontamente portato in Consiglio Comunale per l’approvazione e reso esecutivo al più presto. Una Città che si è candidata a capitale della Cultura e che intende proseguire il percorso avviato non può sottrarsi o rimandare oltremodo una scelta che testimonia la consapevolezza che le pari opportunità impongono un cambiamento culturale che parte innanzitutto dalle decisioni delle istituzioni».

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello