Distretto Socio Sanitario D50: programmazione del Piano di Zona 2022/2024

Tante e svariate le proposte emerse al tavolo della Rete Territoriale

Si è svolto, presso la sala Sodano di Palazzo d’Alì del Comune di Trapani, l’incontro con la “Rete Territoriale per la protezione e l’inclusione sociale” costituita da referenti dei Comuni del Distretto Socio Sanitario D50 e dell’ASP, dai Rappresentanti del Terzo Settore, associazioni, cooperative sociali e onlus, organizzazioni sindacali, istituzioni scolastiche, diocesi, e altri l’avvio delle attività relative alla programmazione del Piano di Zona 2022/2024, pari a un milione e 87 mila euro per ciascuna annualità del triennio del Piano di Zona 2022/2024 per un totale complessivo di 3.262.598,19 euro.

Tante e svariate le proposte emerse al tavolo della Rete Territoriale che in particolar modo ha affrontato le diverse aree tematiche di programmazione e le linee di indirizzo tracciate dalla stessa Regione Sicilia. Grande attenzione all’area dell’Infanzia e dell’Adolescenza, alla presa in carico della disabilità a scuola, ai percorsi specialistici in favore dei minori con disturbo del neuro sviluppo e del comportamento ADHD e Autismo, alla povertà educativa, ai giovani, agli anziani autosufficienti con percorsi per l’invecchiamento attivo e agli anziani non autosufficienti con interventi destinati alla cura domiciliare.

Nel rispetto del documento di programmazione regionale “Linee Guida per la definizione del Piano di Zona 2022/2024” il Comitato dei Sindaci presieduto dal Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida ha delineato, sentite le riflessioni della Rete Territoriale, gli indirizzi politico-sociali per la programmazione delle azioni sui Fondi assegnati.
In questi giorni l’Ufficio Distrettuale lavorerà con la Rete Territoriale in tavoli Tematici per la definizione delle schede e delle azioni da candidare per l’approvazione da parte della Regione Sicilia. Intanto ai fini della realizzazione della progettualità “Cittadella dei Giovani D50” a breve sarà indetto un incontro con i giovani delle scuole superiori del territorio per accogliere da loro le proposte.

«Oltre alle Rete Territoriale – afferma il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida – abbiamo recepito istanze da parte di enti ed associazioni no profit ed Enti del Terzo Settore, compresi i rappresentanti delle associazioni di disabili in riferimento ai sordi, ai ciechi e gli ipovedenti. Nel tempo abbiamo raccolto, per quanto riguarda il Comune di Trapani ma ritengo anche in maniera diffusa dai Sindaci dei relativi Comuni del Distretto, segnalazioni e proposte che sono pervenute da consiglieri comunali come, per esempio, le iniziative proposte dalla consigliera La Barbera e dal consigliere Virzì ma anche da altri. Insomma, è un progetto di intervento solidale che tende a creare e sollecitare una crescita di una “comunità alla pari” senza cittadini di serie A, B e C. L’obiettivo, ovviamente, è non dimenticare nessuno nei limiti delle risorse disponibili. Una comunità dove non ci siano differenze, eliminando criticità nella differenza di genere o disabilità. Dunque, particolare attenzione alle famiglie, affrontando le disuguaglianze, con l’intensificazione di servizi nel mondo delle scuole. Un ragionamento che parte dalla Rete su impulso di tutti i Sindaci dei Comuni appartenenti al Distretto Socio Sanitario D50. Un cammino intrapreso».

I Comuni che fanno parte del Distretto Socio Sanitario D50 sono Trapani, Erice, Valderice, Buseto Palizzolo, San Vito Lo Capo, Custonaci, Favignana, Paceco, Misiliscemi. Il Distretto Socio Sanitario è l’insieme strutturato delle attività integrate di programmazione ed erogazione dei servizi sociali e sanitari. È il luogo ove si prendono in carico i bisogni integrati della persona e si programmano le risposte adeguate.

Questa la tabella:
tabella-azioni-piano-di-zona

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese