Dimensionamento scolastico, gli effetti a Trapani e in provincia

Cosa prevede il decreto dell’assessore regionale all’Istruzione Mimmo Turano

Con il decreto firmato dall’assessore regionale all’Istruzione, Mimmo Turano, è stato approvato il Piano di dimensionamento e razionalizzazione della rete scolastica della Sicilia per l’anno 2024/2025 che prevede una riduzione di 75 Istituzioni scolastiche in tutta l’Isola, puntando sulla “verticalizzazione” delle direzioni didattiche (primarie) e delle scuole secondarie di primo grado (medie) in Istituti comprensivi.

Il Piano di dimensionamento, che ha ricevuto il via libera dal Ministero dell’Istruzione e che è stato condiviso dall’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, tiene conto di determinate condizioni come il numero degli alunni, la disponibilità di locali idonei e limiti in materia di dotazione organica del personale dirigenziale: il numero dei dirigenti scolastici e direttori dei servizi generali e amministrativi, per legge, dovrà decrescere nel prossimo triennio fino ad arrivare a 700 nel 2026/2027).
Il decreto Milleproroghe del 30 dicembre scorso ha consentito di mantenere, ma solo per l’anno scolastico 2024/25, un ulteriore numero di autonomie scolastiche fino a un massimo del 2,5 per cento dei posti di Ds e Dsga già assegnati alla Sicilia. Per il prossimo anno, quindi, sarà salvata l’autonomia di 15 Istituti superiori che rientreranno però nel piano di dimensionamento nel 2025/26,

Per quanto riguarda gli effetti nella provincia di Trapani, nel capoluogo confluiscono nell’Istituto Comprensivo “Nunzio Nasi” il plesso infanzia e il plesso primaria “Marconi”. I plessi “Antonino Via”, “Colonna”, “Rizzo” e “Montessori” vengono accorpati all’istituto Comprensivo “E. Pertini” mentre la direzione didattica “Umberto di Savoia” viene aggregata all’Istituto Comprensivo “Ciaccio Montalto”.

A Marsala il V Circolo Didattico di Strasatti Nuovo e l’Istituto Comprensivo “Alcide De Gasperi” diventeranno un unico Istituto Comprensivo denominato “De Gasperi”.

Ad Alcamo l’istituto Comprensivo “Rocca” si accorperà in parte con l’istituto Comprensivo “Don Bosco” e in parte con il “Bagolino” mentre alcuni plessi andranno a confluire nel “Navarra”.

A Castelvetrano la direzione didattica della scuola recentemente intestata Giuseppe Di Matteo viene in parte – plessi “Alighieri” e “Ruggero Settimo” –  inglobata nell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice-Pappalardo” mentre il plesso “Croce” prende la denominazione di istituto comprensivo “Di Matteo” incorporando anche il Capuana-Pardo.

A Mazara del Vallo il III Circolo Didattico “Baldo Bonsignore” e l’Istituto  “Pirandello” daranno vita all’Istituto Comprensivo “Pirandello-Bonsignore” mentre il IV circolo “Quinci” e il comprensivo “Grassa” si fondono nell’Istituto Comprensivo “Grassa-Quinci”.

A Pantelleria la direzione didattica “D’Ajetti” e l’istituto Omnicomprensivo “Almanza” diventeranno l’Istituto Omnicomprensivo “Almanza-Ajetti”.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Il 47enne è rimasto schiacciato da un camion
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente
"Bisogna diffidare da queste promozioni. Non esistono formule magiche, nessuno regala nulla"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola