Denunciò per estorsione il cugino di Matteo Messina Denaro, nuove pressioni su imprenditrice di Castelvetrano

Elena Ferraro denunciò nel 2011 per estorsione il cugino di Matteo Messina Denaro

“Cari signori, vi chiedo pubblicamente di non infastidirmi ulteriormente con richieste di acquisto delle quote sociali dell’azienda di cui faccio parte attraverso pseudo mandanti o manifeste proposte volte solo ed esclusivamente a farmi “scappare” da questa città per espiare la colpa di avere compiuto il mio dovere nel denunciare il malaffare.
Vi comunico una volta e per tutte che mai cederò a certi biechi ricatti morali e se eserciterete l’opzione di vigliacca distruzione di ciò che abbiamo costruito in tanti anni di duro lavoro, sappiate che io sarò l’ultima ad abbandonare la nave e pronta alla guerra in difesa di valori che mi contraddistinguono.
Io oggi non ho più paura. Io non ho prezzo”.

Così scrive l’imprenditrice Elena Ferraro di Castelvetrano, socia del Centro clinico “Hermes” in un suo post su Facebook. Un chiarissimo riferimento, il suo, a chi sembra voler tornare alla carica nei suoi confronti. Ferraro, nel 2011, denunciò per estorsione Mario Messina Denaro, cugino del boss mafioso latitante Matteo.

L’uomo che fu poi arrestato nell’ambito dell’operazione “Eden” e condannato e subì il sequestro dei suoi beni per circa 8 milioni di euro di beni adesso è tornato in libertà. Nei loro incontri le aveva proposto un affare al quale non avrebbe potuto dire di no: la struttura sanitaria, attraverso fatture e parcelle gonfiate, sarebbe diventata fonte di finanziamento per le famiglie dei carcerati mafiosi. L’imprenditrice, però, non solo non accettò ma denunciò il fatto alla Polizia, subendo anche il danneggiamento di un macchinario della clinica.

Elena Ferraro è stata, per un periodo, componente del Consiglio di amministrazione di Airgest, la società che gestisce l’aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani.

Emergenza idrica in Sicilia, Bica: “Dobbiamo coordinare gli sforzi” [AUDIO]

"Ripristinare pozzi nel Trapanese potrebbe aumentare la portata idrica fino a 150 litri al secondo"
È stato trovato in possesso di circa 50 grammi di marijuana
"Confronto con i gruppi politici sulla seconda metà del mandato”
Il tecnico granata ha evidenziato come sia necessario restare concentrati sugli altri obiettivi
A fare gli onori di casa, il comandante di Reggimento, colonnello Michelangelo Genchi
Il deputato regionale trapanese esorta il centrodestra al governo regionale alla revisione dei quattro milioni in più rispetto al 2023 destinati alle scuole paritarie
Destinati dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali alla Sicilia per il Piano di attuazione locale
"Obiettivo prioritario quello di arrestare l'esodo dei giovani siciliani verso il Settentrione"
Per individuare le cause degli sversamenti a mare nella zona Baia dei Mulini

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Effettuati 76 servizi straordinari tra centro storico di Trapani e aree ritenute “a rischio” di Alcamo, Castellammare del Golfo, Marsala, Mazara del Vallo e Salemi
La refurtiva, per un valore di circa 5mila euro, è stata restituita
Pubblicato l'Avviso di "Project Financing" per l'ampliamento del 19° Padiglione
Negli ospedali di Castelvetrano, Marsala e Trapani saranno allestiti punti informativi
Tre giornate, da oggi a domenica 14 aprile, per gli amanti del giardinaggio e del Verde