Delegazione UILPA Polizia Penitenziaria visita carcere di Trapani: “Situazione scandalosa”

Riscontrate criticità in tre reparti per il personale e i detenuti

“Una situazione a dir poco scandalosa”, “un carcere abbandonato”: così, in una nota stampa, si esprime Gioacchino Veneziano, seretario generale della UILPA Polizia Penitenziaria della Sicilia dopo la visita effettuata lo scorso 15 giugno alla Casa Circondariale Pietro Cerulli di Trapani per monitorare le condizioni di lavoro dei poliziotti penitenziari che vi prestano servizio.

“Insieme a Massimo Anzelmo e Salvatore Pipitone – commenta il sindacalista – abbiamo fotografato tutte le postazioni di servizio e abbiamo trovato un carcere abbandonato. I muri di interi padiglioni (Mediterraneo e Ionio) risultavano sudici, e i blindati e i cancelli arrugginiti. Ancora più grave è che al reparto di alta sicurezza, dove sono rinchiusi detenuti per reati associativi ancora non ci sono le docce nelle celle mentre nella sezione Mediterraneo è necessario modificare la struttura del ballatoi”.

“Chiederemo – prosegue Veneziano – anche la chiusura immediata del reparto isolamento/blu: è semplicemente vergognoso che venga ancora ritenuto idoneo a far lavorare il personale di Polizia Penitenziaria, ma pure a contenere detenuti; chiederemo immediatamente l’intervento dell’ufficio igiene dell’ASP e del VISAG del Provveditorato regionale per l’amministrazione Penitenziaria”.

“Faremo sapere, ancora una volta, al ministro Nordio e al capo del Dap Russo – conclude il Segretario regionale della UILPA Polizia Penitenziaria Sicilia – che al Cerulli la mancanza 80 poliziotti contribuisce a generare falle nella sicurezza, concetto affermato anche dal procuratore della Repubblica di Trapani Gabriele Paci, e quel poco personale rimasto eroicamente per assicurare i servizi istituzionali ogni giorno vede compressi i propri diritti, subendo aggressioni fisiche e verbali”.

Il sindacato chiede una integrazione “sostanziosa” dell’organico, la nomina di un direttore titolare e l’invio del Gruppo Operativo Mobile, “in quanto dal nostro giro abbiamo avvertito un’aria non tranquilla”.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk