Decreto sostegni: domani mobilitazione dei lavoratori agricoli anche a Trapani

Il presidio davanti la prefettura organizzato da Fai, Flai e Uila

Si terrà anche a Trapani, domani, la mobilitazione dei lavoratori e delle lavoratrici del settore agricolo organizzata in tutta Italia da Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil a sostegno di alcune proposte di modifica al decreto Sostegni.

Il sit in in città si svolgerà di fronte la Prefettura a partire dalle ore 10, nel rispetto delle disposizioni anti Covid.

“Il Decreto Sostegni – affermano i segretari generali Fai, Flai e Uila Trapani Giovanni Di Dia, Adolfo Scotti e Tommaso Macaddino – esclude i lavoratori stagionali del comparto agricolo da qualsiasi tipo di ristoro. Con loro il Governo ha dimenticato anche lavoratrici e lavoratori agricoli impegnati negli agriturismi e nel settore del florovivaismo. L’emergenza sanitaria ha fatto precipitare la maggior parte dei lavoratori coinvolti e le loro famiglie in una situazione di povertà. Vogliamo ricordare a tutti, ma soprattutto ai nostri rappresentanti politici, i lavoratori agricoli sono essenziali sempre, non solo quando è stato chiesto loro lavorare con abnegazione, garantendo che il cibo arrivi ogni giorno sulle tavole di tutti. Oggi, più che mai, è necessario tutelare questi lavoratori con diritti contrattuali, con un reddito dignitoso e sostegni adeguati come ad altre categorie di lavoratori”.

E concludono: “I presidi del 10 aprile in tutta la penisola sono necessari a rivendicare con forza, all’Autorità prefettizia in rappresentanza dello stato centrale, le ragioni di migliaia di famiglie di lavoratori del settore agricolo, ridotte allo stremo. Alle prefetture consegneremo un documento unitario con le nostre richieste tra le quali la garanzia per l’anno 2020 ai fini della tutela assistenziale e previdenziale delle stesse giornate di lavoro svolte nel 2019, l’estensione della Naspi ai dipendenti a tempo indeterminato di imprese cooperative e dei liberi consorzi, il riconoscimento della cassa integrazione stabile anche per i pescatori e l’esigenza di rinnovare rapidamente i contratti provinciali”.

Trapani: Comune “al verde” e il Verde piange [EDITORIALE]

Il privato interviene abusivamente, il pubblico piange miseria ed a farne le spese sono solo le piante inermi
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno
Il colonnello Roberto Nunziante succede a Michelangelo Genchi
Esibizioni del Coretto Informale e del duo pianistico Betz-Gervasi
Un viaggio affascinante tra le pieghe del noir mediterraneo, esplorando il legame tra parola scritta e immagine televisiva e cinematografica
Fuoco in un deposito di gomme e nel bosco Scorace
"Un mantenimento degli obiettivi importante", commenta il presidente di Airgest Salvatore Ombra
Possibilità di collaborazione con la Diocesi per la formazione professionale di giovani immigrati