Daniela Toscano ufficializza la sua candidatura a sindaca di Erice

presenti i rappresentanti e molti dei candidati nelle otto liste a supporto

La sindaca uscente di Erice Daniela Toscano ha ufficializzato oggi, in un incontro svoltosi all’Hotel Baia dei Mulini, la sua candidatura a prima cittadina in occasione delle Amministrative del prossimo 12 giugno.

Durante la kermesse erano presenti i rappresentanti e molti dei candidati nelle otto liste a supporto della sua candidatura: quelle allestite da PD, UDC e Articolo Uno e le liste civiche “Lista Toscano”, “Insieme per Erice”, “Erice che vogliamo”, “Erice in tutti noi”, “Erice Democratica”.

Accanto a Daniela Toscano c’erano anche i referenti politici Vito Brillante per il PD, Fabio Bongiovanni per l’UDC, Fabrizio Bocchino per Sinistra Italiana, Giuseppe Culcasi per Articolo 1 e Giacomo Tranchida per “Erice che vogliamo”: ciascuno di loro ha espresso e illustrato le ragioni del sostegno alla candidata e le linee di azione che si intendono portare avanti nell’ambito del programma della futura amministrazione comunale.

“Il 12 giugno la posta in palio sarà altissima. Dobbiamo esserne consapevoli – ha esordito Daniela Toscano nel suo discorso davanti alla folta platea di simpatizzanti presenti – e, soprattutto, dobbiamo essere capaci di trasmettere agli elettori l’importanza di questo voto. Mi dispiace dirlo, perché da autentica democratica credo nel confronto politico, credo nel sistema dell’alternanza, ma ad Erice si gioca un’altra partita. Da una parte ci siamo noi, che abbiamo dimostrato negli anni di esserci impegnati nel governo del territorio con un progetto che ha progressivamente cambiato Erice. Dall’altro lato non c’è un progetto alternativo ma la logica dell’assalto alla diligenza. L’obiettivo è di scardinare il sistema senza presentarne uno diverso”.

“Erice non può fermarsi – ha proseguito Toscano – il lavoro che abbiamo messo in campo in questi anni ha già prodotto risultati importanti ma abbiamo le risorse e le idee per poter raggiungere traguardi ancora più prestigiosi. Sarebbe assolutamente deleterio interrompere l’azione amministrativa che abbiamo messo in cantiere. Gli ericini devono interrogarsi su un punto: abbiamo vissuto una fase emergenziale di portata storica, la pandemia ci ha messo in ginocchio. Siamo riusciti a gestirla al meglio e ci siamo messi in linea con le scelte nazionali”.

La sindaca ha fatto riferimento alle opere e agli interventi già realizzati – nel centro storico, nei quartieri a valle e nelle frazioni – e al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: “I nostri uffici hanno dato il meglio, le scelte programmatiche e di carattere politico sono state chiare fino dall’inizio. C’è bisogno di continuità, di seguire un percorso consolidato e che ha dimostrato di essere efficiente ed efficace. Non c’è tempo da perdere ed Erice non può perdere tempo. Chiunque riuscisse a prendere il nostro posto rischierebbe di essere un ostacolo allo sviluppo del territorio. Diciamolo chiaramente che, più che mai, in questa fase c’è bisogno di noi, della nostra costanza, del nostro impegno senza limiti di tempo e di energie”.

Poi, rivolgendosi ai candidati, ha concluso: “Siete e dovete sentirvi protagonisti di questa esperienza elettorale. Il vostro peso politico non è e non sarà legato soltanto al risultato del voto. Certo, dobbiamo vincere ed in politica servono i numeri ed i voti, ma ognuno di voi è un tassello del progetto. Deve sentire la responsabilità di rappresentare una proposta di qualità per un territorio che merita di avere una classe dirigente sempre più ampia ed unitaria”.

La candidata sindaca Daniela Toscano ha anche voluto ringraziare tutti i coordinatori delle liste: per il PD Vito Brillante, per “Erice Democratica” Pino Agliastro, per “Lista Toscano” Salvo Strazzera, per “Erice che Vogliamo” Enzo Di Marco, per “Insieme per Erice” Rossella Cosentino, per “Erice in tutti noi” Paolo Genco, per Udc Luigi Nacci e per “Alleati per Erice” Giovanni De Santis.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola