Da Trapani a Roma, debutto per il ciclista Giuseppe Buffa

Tutto pronto per il "74° Gran Premio Liberazione" che si svolgerà il prossimo 24 aprile nello splendido scenario delle Terme di Caracalla di Roma

Giovani campioni crescono: il trapanese Giuseppe Buffa, classe 2007, sta muovendo i suoi primi passi nel gruppo amatoriale di ciclisti trapanesi ed è stato recentemente preso sotto l’ala del presidente Massimiliano Di Marco della Madone Racing Team. In questa importante squadra ha trovato anche il trapanese Giovanni Anselmo che in passato ha militato nelle squadre Team Nibali e il Marco Pantani Official Team.

Il giovane Buffa nelle gare in cui ha partecipato ha dimostrato coraggio e determinazione e adesso si accinge a partecipare alla sua prima gara nazionale, il “74° Gran Premio Liberazione” che si svolgerà il prossimo 24 aprile nello splendido scenario delle Terme di Caracalla di Roma.

Un vero e proprio debutto in una gara internazionale che gli permetterà di fare esperienza, cercando ovviamente il risultato.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale