Custonaci: Ecomuseo delle cave e delle grotte di Custonaci, si va verso l’istituzione

Il sindaco Giuseppe Morfino: "Il nostro obiettivo è tutelare e valorizzare la nostra storia e il patrimonio artistico, culturale, ambientale ed enogastronomico del territorio"

L’Ecomuseo delle cave e delle grotte di Custonaci sarà presto una realtà che valorizzerà e tramanderà l’identità culturale e le peculiarità del territorio di Custonaci.

Ad annunciare l’avvio delle procedure per il riconoscimento regionale dell’Ecomuseo è il sindaco Giuseppe Morfino che, dopo l’approvazione di una apposita delibera di giunta, ha, adesso, nominato i componenti della Commissione tecnico scientifica che, entro 60 giorni dalla nomina, dovranno predisporre il progetto e il regolamento per la gestione.

A comporre la commissione sono stati chiamati Rossella Giglio, direttrice del Parco regionale di Segesta, Carlo Foderà, presidente dell’Associazione Amici della Terra, Rosario Ruggeri, presidente del Centro Ibleo di Ricerche speleo – idrografiche Ragusa, Giovanni Castiglione, presidente della Sezione Marmi e Alberto Augugliaro, presidente dell’Associazione Custonaci è Turismo.

“Con la nomina dei componenti della Commissione tecnico scientifica – dice il sindaco Giuseppe Morfino – si va verso l’istituzione dell’Ecomuseo. I tecnici predisporranno, infatti, gli atti necessari per il riconoscimento da parte della Regione siciliana di questa importante istituzione che si occuperà di tutelare, valorizzare e tramandare l’identità ambientale, culturale, storica, enogastronomica e produttiva della città Custonaci”.

In particolare, l’Ecomuseo sarà un museo a cielo aperto di cui faranno parte la riserva naturale di Monte Cofano, gli itinerari carsici, speleologici, naturalistici e ambientali, il sistema di grotte che da Monte Cofano portano a Scurati, a Cerriolo, a Rocca Rumena e a Monte Sparagio, il bacino marmifero, l’itinerario religioso che dalla grotta Mangiapane di Scurati attraversa il parco Cerriolo e arriva al Santuario di Maria Santissima di Custonaci, il Museo del marmo e della fede a Maria Santissima di Custonaci, le tradizioni tramandate dalle passate generazioni e dalla cultura contadina ed enogastronomica.

“L’istituzione dell’Ecomuseo – dice il sindaco Morfino – rientra nel progetto culturale che stiamo portando avanti e che mira alla tutela e alla valorizzazione della nostra storia e del patrimonio artistico, culturale, ambientale ed enogastronomico del territorio”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify