Crollo ponte San Bartolomeo, convocato incontro con Anas alla Regione

Ieri il sopralluogo degli assessori Marco Falcone e Mimmo Turano

Convocato per il prossimo 21 dicembre nella sede dell’Assessorato regionale alle Infrastrutture un incontro con l’Anas e gli altri enti interessati per fissare le modalità di rimozione delle macerie del ponte sul fiume San Bartolomeo, crollato nella notte tra sabato e domenica scorsi, per individuare la migliore soluzione per ripristinare l’attraversamento del fiume scegliendo fra un ponte bailey o una passerella provvisoria.

Lo ha reso noto l’assessore regionale Marco Falcone che ieri, insieme al collega Mimmo Turano, si è recato nell’area del ponte lungo la strada statale 187 fra Castellammare del Golfo e Alcamo.

Il ponte ha ceduto dopo la lesione del pilastro centrale causata dallo ingrossamento del corso d’acqua sottostante a causa delle elevate precipitazioni che si sono abbattute sulla Sicilia occidentale. Presenti sul posto anche i sindaci di Castellammare, Nicolò Rizzo, e di Alcamo, Domenico Surdi, il responsabile della Struttura territoriale Sicilia di Anas, Raffaele Celia, e i tecnici del Genio militare dell’Esercito.

«Siamo venuti in visita al primo giorno utile dopo questo rovinoso crollo – ha affermato l’assessore Turano – che lascia numerose comunità isolate. Lo stesso scenario si era verificato già nel 1958. L’obiettivo che il governo Musumeci pone ad Anas, facendo la propria parte sul piano delle risorse, è duplice: ristabilire il transito provvisorio fra Castellammare e Alcamo Marina, un comprensorio che d’estate raggiunge i 150mila abitanti, e ricostruire un nuovo ponte che non crolli di nuovo tra altri sessant’anni, dunque adottando scelte al passo con i tempi e con il contesto idrogeologico del fiume».

Andrea Devicenzi e Lombardo Bikes sulla strada del Blues [AUDIO]

Il viaggio in bicicletta porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Finisce 0-2 a Gavorrano e il Trapani Calcio conquista il suo secondo obiettivo stagionale
Il viaggio in bicicletta porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Assegnati oltre 3 milioni di euro dal Ministero per realizzare le strutture a Bosco e ad Amabilina
Per realizzare, adeguare o ampliare la viabilità al servizio delle aree rurali e delle aziende agricole
Nel 350° anniversario della sua apparizione a Santa Margherita Maria
"La corsa contro il tempo per inserire l'opera nell'Accordo di sviluppo e Coesione –FSC è seria e impegnativa"
Petit, nome d’arte di Salvatore Moccia, giovane artista classe 2005, finalista dell’edizione 2023 di “Amici” che ha appena pubblicato “PETIT”, il primo EP omonimo

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Garantita solo la diretta streaming sul canale YouTube della lega
Ieri il momento conclusivo del programma "Frutta e verdura nelle scuole"
Sarà utilizzato l’elenco degli idonei non vincitori del concorso indetto nel 2021
Erano su un’imbarcazione alla deriva a circa 10 miglia nautiche dal porto