lunedì, Marzo 4, 2024

Crolla Trapani, Agrigento vince 76-61

Trapani inizia fortissimo e rimane in vantaggio fino al 18’. Poi il blackout

Agrigento – Trapani 76-61

Agrigento: Matteo Negri ne, Albano Chiarastella 6, Kevin Marfo 14, Daeshon Francis 11, Alessandro Grande 25, Cosimo Costi 17, Sadio soumalia Traore ne, Nicolas Mayer ne, Luca Bellavia ne, Thomas Fernandez ne, Lorenzo Ambrosin 3, Mait Peterson 0. All.: Devis Cagnardi

Trapani: Myles Carter 7, Marco Mollura 0, Roberts Stumbris 12, Kiryl Tsetserukou 3, Vincenzo Guaiana 7, Martin Kovachev ne, Veljko Dancetovic ne, David Lentini ne, Gabriele Romeo 17, Federico Massone 15, Marco Rupil 0. All.: Daniele Parente

La Moncada vince meritatamente il derby di Sicilia 76-61. Trapani inizia fortissimo e rimane in vantaggio fino al 18’. Poi il blackout, Agrigento segna con continuità e grazie ad uno straripante Grande raggiunge il +19. Nell’ultima frazione Trapani prova a rientrare ma i padroni di casa respingono ogni tentativo di recupero.

Trapani comincia con Massone, Guaiana, Romeo, Stumbris e Carter. Romeo segna i primi tre punti del match. Errori da entrambe le parti e Romeo colpisce ancora da tre. Ambrosin apre il conto per Agrigento. Stumbris fa 2/2 dalla lunetta. Ancora il lettone in penetrazione e Trapani va a +8 (2/-10). Ambrosin fa 1/2 dalla lunetta. Carter segna da sotto. Grande segna da 3. Gli risponde ancora Carter. Marfo inchioda la bimane e Parente chiama timeout sul 8-14. Romeo ancora da 3. Chiarastella si iscrive con due punti. Tsetserukou fa 1/2 dalla lunetta. Trapani difende bene e recupera due palloni. Il quarto si chiude sul 10-18

Il quarto inizia con tre liberi di Costi che fa 1/3. Guaiana segna con il fallo che però sbaglia. Francis fa 2/2. Costi segna da 3 e Agrigento va a -4 (16-20). Carter segna per Trapani. Costi ancora da 2. Stumbris segna da 2. Accorcia ancora Costi. Massone segna in penetrazione. Chiarastella e Francis per i padroni di casa e Parente chiama timeout sul 24-27. Chiarastella segna ancora. Tsetserukou va in lunetta ma fa 0/2. Romeo segna da 2 e Costi impatta con una tripla. Marfo schiaccia per il primo vantaggio interno. L’ultimo tiro è di Trapani ma Massone sbaglia la bomba. Si va al riposo sul 31-29

Marfo colpisce subito da 3. Costi segna dalla lunetta e Agrigento va +7 (36-29). Romeo segna da 2. Gli risponde Chiarastella. Ancora Romeo per Trapani. Marfo si fa largo sotto canestro. Grande segna 3 e Parente vuol parlarci su (43-33). Grande segna due volte da 3 e Trapani va a -16. Massone accorcia da 2. Francis segna da due. Gli risponde Stumbris. Grande ne fa altri 2 dalla lunetta. Marfo segna ancora. Guaiana segna in penetrazione. Francis sbaglia due liberi ma recupera il rimbalzo in mezzo ai granata immobili e segna. Tsetserukou segna da due l’ultimo canestro del quarto. 57-41.

Subito Stumbris ne fa due da oltre l’arco e Trapani va -10 (57-47). Dopo qualche errore da entrambe le parti. Marfo segna dalla lunetta. Grande segna ancora da 3. Massone risponde da 2. Marfo fa 2/2 dalla lunetta. Guaiana e Massone segnano da 3 (63-55). Marfo tiene a distanza Trapani dalla lunetta. I granata non trovano il canestro e Grande segna da 2. Carter ne fa 1 dalla lunetta. Mollura prende un tecnico e Grande ringrazia (71-56). Massone accorcia con una tripla ma Trapani non ha più la testa nella partita. Costi e Romeo segnano da 2. Costi segna ancora da 2 in schiacciata. Agrigento chiude con la palla in mano. Finale 76-61

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Decisiva la difesa dei granata: partita combattuta con Piacenza che vende cara la pelle
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Si completa così l'ultimo step dettato dal protocollo d’intesa tra Assessorato regionale della Salute e sindacati
Si attende adesso il parere dei Revisori per l'approvazione in Consiglio Comunale
Di Dia e Falco: “Chiederemo incontro al nuovo commissario per l’emergenza siccità Cartabellotta”
Dal prossimo 6 marzo in via Vittorio Alfieri, 9 il primo mercoledì di ogni mese dalle 16 alle 18