Cristallografia, come potrebbe rivoluzionare la medicina

Più di 120 studiosi giunti da tutto il mondo si incontrano al Centro Ettore Majorana di Erice

È in corso di svolgimento al Centro Studi Ettore Majorana di Erice il 58esimo corso di Cristallografia – al centro delle lezioni “una medicina più reattiva alle nuove emergenze mondiali”.

La scuola di Cristallografia è una delle più storiche tra quelle che si svolgono regolarmente al centro studi Ettore Majorana di Erice, e, da sempre, una tra le più frequentate.

E infatti sono 120 gli studenti giunti qui ad Erice da ogni parte del mondo per questo nuovo corso che mette al centro le nuove emergenze mondiali che, come abbiamo visto con la recente e traumatizzante esperienza della pandemia, richiedono alla medicina risposte sempre più pronte e veloci in ambito di nuovi vaccini antivirali.

A dirigere il corso il dottor Frank von Delft e le dottoresse Charlotte Dean, e Giovanna Scapin. Quest’ultima, in particolare, è stata recentemente premiata in California come una delle donne italiane che di più, e meglio, contribuiscono alla ricerca negli U.S.A., paese dove la ricercatrice ricopre il ruolo di Responsabile Scientifico Servizio Nanoimmagini. E se sono 120 gli studenti, 21 sono i professori che relazioneranno in questi 8 giorni ad Erice. Tutte figure, nell’ambito della cristallografia, di primissimo piano mondiale.

Scienza interdisciplinare per eccellenza, la cristallografia, lavora sulla riconoscibilità delle molecole, dando loro una sorta di vestito, quasi come una carta d’identità, e proprio per queste peculiarità la scienza in oggetto trova applicazioni nella mineralogia, nella chimica, nella fisica, nelle scienze dei materiali, nella biologia e, come nel nostro caso, nella medicina.

“Accelerare il processo di “drug discovery”, cioè di ricerca di nuove medicine, – dice la dottoressa Scapin – è il cuore del corso in atto in questi giorni ad Erice, una delle strade possibili per accorciare i tempi di realizzazione e produzione di farmaci antivirali nuovi e, in alcuni casi, salvifici. A questo corso, a vario titolo, partecipano studenti e professori da tutto il mondo perchè, come abbiamo visto e vissuto di recente sulla nostra pelle, le nuove sfide sono, e sempre più saranno – conclude la dottoressa – a carattere mondiale”.

Il 58 esimo corso di Cristallografia in atto al Centro Studi Ettore Maiorana di Erice si chiuderà sabato 10 giugno.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale