Crisi idrica, sopralluoghi tecnici per riattivare dissalatori in disuso

Si tratta degli impianti di Trapani, Gela e Porto Empedocle

Dopo i primi sopralluoghi tecnici di lunedì scorso, i cui esiti saranno illustrati nella riunione di oggi della cabina di regia istituita e guidata dal presidente della Regione per trovare soluzioni alla crisi idrica in Sicilia, comincerà un nuovo giro di verifiche che, tra sabato e martedì prossimo, dovrebbe portare ad un parere definitivo su costi, risultati e tempi  per l’ammodernamento e la conseguente riattivazione dei tre dissalatori presenti in Sicilia: a Trapani, Porto Empedocle, e Gela. Il primo impianto, di proprietà regionale, è chiuso dal 2014 e nel tempo è stato oggetto di furti e atti vandalici. A chiederne alla Regione la riapertura sono stati, nei giorni scorsi, anche il Comune di Trapani e l’ATI idrica.

Una soluzione che, però, deve ancora fare i conti sia con ulteriori verifiche sia con la disponibilità degli stanziamenti necessari che sono legati alla dichiarazione dello stato d’emergenza chiesta dalla Regione al governo nazionale.

Rimettere in attività i dissalatori – ma resta da capire in che tempi a fronte anche dell’incombente stagione estiva – potrebbe compensare i tagli idrici già messi in atto nella parte sud-occidentale dell’Isola dove la penuria d’acqua potabile, insieme all’area del Palermitano, è più grave mentre nella Sicilia orientale il problema riguarda soprattutto gli invasi utilizzati per l’irrigazione agricola.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana
In collaborazione con le associazioni MareVivo e A.S.D. Misilese
Lunga maratona di voci e musica al Parco archeologico

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa