Crisi energetica e inflazione, volantinaggio della Cgil nei mercatini del Trapanese

Si comincia lunedì alle 16 ad Erice Casa Santa

La Cgil si mobilita contro la crisi energetica e l’inflazione, il caro bollette, l’impoverimento delle famiglie e la disoccupazione con una serie di giornate di volantinaggio nei mercati popolari.

Per illustrare le rivendicazioni del sindacato ai futuri governi nazionale e regionale la Cgil sarà presente, lunedì prossimo, a partire dalle 16, al mercatino di Casa Santa Erice, nella zona dello Stadio provinciale; martedì, dalle 9.30, ai mercati di Marsala, in via degli Atleti, e di Mazara del Vallo, in piazza Macello; mercoledì, dalle 9.30, ai mercati di Alcamo, in via Vito la Rocca, e di Castelvetrano, in piazza Ciaccio Montalto e giovedì, dalle 9.30, al mercatino di Trapani, in piazzale Ilio.

“Ai futuri governi – dice la segretaria generale della Cgil di Trapani Liria Canzoneri – chiediamo di aumentare i salari da lavoro e da pensione, incrementando il netto in busta paga, di contrastare la povertà con un nuovo bonus di almeno 800 euro, di porre uno stop al caro bollette e di intervenire con misure di contrasto alla disoccupazione”.