Covid, riscontrato un migrante positivo al CPR di Trapani

La struttura resterà chiusa per il periodo di quarantena

Un caso di positività al Covid-19 è stato riscontrato tra i migranti che sono attualmente trattenuti presso il
Centro di Permanenza per il Rimpatrio di contrada Milo a Trapani.

La struttura, quindi, resterà inaccessibile per il tempo della quarantena, almeno dieci giorni. I migranti saranno spostati in altra area dello stesso CPR e i locali dove erano sistemati sottoposti alle procedure di sanificazione.

A darne notizia è il sindacato della Polizia di Stato “Italia Celere” che da tempo denuncia l’inadeguatezza delle attuali procedure riguardanti il trasferimento sulla terraferma dei migranti, per lo più di nazionalità tunisina, che arrivano sull’isola di Pantelleria. Il rischio di contagio, infatti, nonostante l’effettuazione di tamponi rapidi allo sbarco, riguarda sia gli stessi altri migranti sia gli stessi poliziotti sia gli operatori della cooperativa che gestisce il CPR.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola