Covid: festa in villa a Pasquetta, oltre 50 in quarantena a Marsala

Si tratta di uno dei focolai che hanno portato Marsala in zona rossa

Si è sviluppato a partire da una festa con grigliata alla quale, il giorno di Pasquetta, hanno partecipato oltre cinquanta persone uno dei focolai individuati dall’Asp di Trapani che hanno portato a crescere il numero dei contagiati dal Coronavirus (oggi 355) a Marsala dove, dalla mezzanotte di oggi, scatterà la “zona rossa”.

La festa si è svolta in una grande villa, con alte mura di recinzione, sulle colline del versante nord marsalese e di proprietà del titolare di un Patronato che fornisce assistenza ad agricoltori e pensionati.

Nei giorni successivi alla festa, alcuni degli invitati hanno scoperto di avere il Covid-19 ma, nel frattempo, potrebbero anche avere contagiato altre persone.

Tutti i partecipanti alla festa sono stati posti in quarantena. È stato appurato che, per non dare nell’occhio, la maggior parte degli invitati ha lasciato il proprio mezzo a distanza dalla villa, lungo la strada statale 115. Poi, con altre vetture, sono stati accompagnati nella villa dove erano stati invitati.