sabato, Gennaio 28, 2023

Covid-19: le varianti “inglese” e “brasiliana” del Coronavirus modificano la risposta del vaccino?

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re

Mentre continuano le restrizioni e le prime vaccinazioni sono sempre più numerose nella popolazione mondiale da immunizzare, preoccupano la scoperta di nuove varianti del coronavirus Covid-19 come quella della Gran Bretagna e del Brasile.

Mutazioni che rendono il Covid-19 meno aggressivo, ma con più capacità di trasmissione. Nel dettaglio, le mutazioni delle varianti “inglese” e “brasiliana” includono mutazioni nella proteina “spike”, che il virus utilizza per legarsi al recettore ACE2. I cambiamenti, in questa parte della proteina spike, possono far sì che il virus diventi più contagioso e si diffonda più facilmente tra le persone.

Ciò implica una maggiore accortezza nel lavarsi le mani, il viso e mantenere le distanze oltre che a limitare il numero di contatti. Le varianti inglese e brasiliane del Covid sarebbero state una pessima notizia se avessero avuto anche una maggiore virulenza (cioè se fossero state più letali).

I VACCINO E LE NUOVA VARIANTI

I vaccini anti-covid-19 realizzati, in tempi record, saranno in grado di neutralizzare le nuove varianti?

Secondo la maggior parte degli esperti sì. Le mutazioni del virus sembrano essere una normale evoluzione, perché “più persone si infettano, più copie del virus vengono generate, più è alta la probabilità di mutazione”. Quindi occorre vaccinarsi tutti per bloccare la diffusione e le mutazioni.

Dunque le mutazioni del virus sono normali ma “l’importante è che però il virus non lo faccia troppo spesso”! Se il virus fa poche mutazione è come una targa di automobile camuffata che varia qualche lettera o numero ma la Polizia (anticorpi) scopre il trucco quasi perfetto e interviene! Se la targa cambia totalmente difficilmente sarà riconosciuta come non conforme.

Il rischio che i vaccini non funzionino c’è, ma tornando all’esempio della targa, vi rassicuro: “Mi sembra improbabile che poche mutazioni impediscano a tutti gli anticorpi indotti da un vaccino di funzionare”.

In conclusione, non ci sono prove che il numero limitato di cambiamenti genetici riportati e indagati fino a oggi determinano importanti cambiamenti nella virulenza di SARS-CoV-2 e lo renda resistente alla risposta anticorpale indotta dal vaccino.

Vi segnalo un link interessante per approfondire l’argomento buona lettura.

Comunque concludendo il mio articolo, voglio dire che: mi sento mortificato e offeso, come Medico in prima linea e come persona che rinuncia a tutto, a vedere le ennesime immagini dei centri storici delle principali città siciliane, Trapani in testa, dove la gente va in giro, sorride, si assembra, non indossa sovente (o indossa male) le mascherine, perché ha bisogno di “normalità”!

E noi medici non smettiamo di contare i nuovi decessi per Covid-19, 475 morti per Covid al giorno, ed entra in vigore, per tentare di frenare la stupidità ed irresponsabilità umana, il nuovo Dpcm del 14 gennaio, firmato dal premier iuseppe Conte e dal ministro della Salute Roberto Speranza, con la Sicilia e la Lombardia in zone Rosse.

Nel bel mezzo della Pandemia per non farci mancare niente pure la crisi di governo! La stabilità dell’Italia è un bene prezioso in questo momento, ma i nostri politici come sempre fanno finta di non capire e non vedono la crisi economica che pone in ginocchio la nostra Bella Italia. Occorre responsabilità da parte dei politici e da parte di tutti i cittadini.

Il Covid-19 non è purtroppo una “banale influenza”…

Termino il mio post, con il triste commento di un mio amico e caro collega Anestesista dell’ospedale Covid di Partinico Dott. Giovanni Luca D’Agostino: “… Un popolo privo di amor proprio, responsabilità e rispetto per se stesso e per gli altri non merita il sacrificio di ciascuno di noi ogni santo giorno”! Aiutateci ed aiutatevi, in questo triste momento, rispettate le regole anti-covid-19 ed evitate inutili assembramenti.

La situazione va affrontata con coraggio e nel rispetto di noi stessi e degli altri. Non bisogna confondere la libertà con il diritto di far ammalare gli altri. Imparare a convivere con il virus non vuol dire comportarsi come se non ci fosse più!

Punto Salute News è il blog del dottor Andrea Re. È possibile interagire con lui attraverso la sua pagina Facebook.

Valderice, posata la “Pietra d’inciampo” in memoria di Leonardo Miceli [AUDIO]

La cerimonia si è svolta in via Baglio Simonte 141 (davanti la casa che fu dello stesso Miceli), alla presenza della prefetta Filippina Cocuzza e del sindaco Francesco Stabile

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
Una serie di bottiglie di plastica, contenenti liquido infiammabile, sono state ritrovate davanti a diversi negozi di Petrosino
Incidente sul lavoro stamattina, intorno alle 10, in via Corridoni, nel territorio di Erice
Chiesta la creazione di un tavolo tecnico di confronto con l'Amministrazione comunale di Trapani per studiare un piano che ricalchi l’esempio di Palermo
Ricordata oggi la scomparsa dell’appuntato Salvatore Falcetta e del carabiniere Carmine Apuzzo, uccisi il 27 gennaio 1976 in quella che viene ricordata come la Strage di Alcamo Marina
I ragazzi passeranno l'ultimo giorno a Sofia prima di fare rientro a Trapani domenica

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 4]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
La manifestazione è stata ospitata alla Caserma "Giannettino" di Trapani, sede del 6° Reggimento Bersaglieri
La gara si giocherà al Provinciale domenica 29 gennaio, calcio d'inizio alle 15.00
Se l'Aula lo approverà, l'Ente teatrale avrà 150 mila euro in più, passando in totale a 300 mila euro di contributo l’anno
Michele Cimino è il neo commissario liquidatore dei consorzi Asi della Sicilia occidentale Palermo, Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Gela
La cerimonia si è svolta in via Baglio Simonte 141 (davanti la casa che fu dello stesso Miceli), alla presenza della prefetta Filippina Cocuzza e del sindaco Francesco Stabile
Iniziativa della Diocesi di Trapani in vista dell'anniversario dell’invasione dell’Ucraina

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Presso la Sala Sodano di Palazzo d'Alì, insieme agli studenti del "Fardella-Ximenes", si è svolto un momento di approfondimento con ricercatori e studiosi
La cerimonia di intitolazione del reparto si svolgerà il prossimo 31 gennaio all'ospedale di Trapani
Prosegue al Cine Teatro Don Bosco dei Salesiani di Trapani la rassegna di teatro amatoriale. Appuntamento questo sabato 28 gennaio 2023 alle 21.00
I due pregiudicati denunciati dai Carabinieri di Trapani hanno aggredito, ferito e minacciato un 17enne
Il cartellone organizzato dalla Compagnia Sipario nel Teatro Impero vede protagonista il mito di Ulisse e Penelope, ma in una riscrittura nuova e divertente
La spaccatura netta del Partito Democratico con la contrapposizione tra la segreteria provinciale di Domenico Venuti e il deputato ARS Dario Safina apre a una discussione e i pentastellati provano ad insinuarsi

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Legge di Bilancio 2023, le principali novità in materia di energia

Con la Legge di Bilancio 2023 il governo prosegue il lavoro iniziato dal precedente esecutivo con i cosiddetti “decreti Aiuti”