Coronavirus, “Quando finirà davvero tutto…”

Gli studi sul coronavirus sono molti e alcuni disegnano un quadro ben definito della durata della pandemia, alcuni affermano che potrebbe durare per altri sei od otto mesi. Vi spiego il perché.

Innanzitutto, bisogna precisare i criteri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per definire conclusa la pandemia da Coronavirus.

Già oggi, noi medici, vediamo che le “Curve epidemiche” o “Curve dei contagi”, presentano una lieve deflessione.

Cioè le curve grafiche dei contagi si discostano lievemente dall’andamento esponenziale delle tre settimane precedenti di pandemia in Italia. Questo dato potrebbe essere un buon segno ma non va assolutamente frainteso.

Perché è vero che in Italia, calano i malati in terapia intensiva ma deve far riflettere che in Lombardia, da oggi, si può uscire fuori per comprovate esigenze indifferibili solo con mascherine e che presto questo obbligo sarà esteso a tutte le regioni d’Italia. Cioè la nuova ordinanza che il governo si appresta a varare prevederà che si potrà andare: “In giro solo indossando una protezione al volto”.

Quindi amici miei la “Battaglia non è ancora vinta, stiamo solo cominciando a contenere”. Ed in atto il “Distanziamento sociale è l’unica arma a disposizione di Noi medici per contenere l’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Potrebbe, ottimisticamente, accadere nei prossimi giorni che il numero dei contagi diminuisca di molto, però il livello di allerta deve rimanere altissimo e tutti dobbiamo fare la nostra parte ed evitare di uscire anche se ci sono ormai belle giornate e il sole caldo accarezza i nostri volti!

Ecco, ve lo dico dal cuore: non c’è proprio niente ancora da festeggiare. L’Organizzazione Mondiale della Sanità dichiarerà conclusa l’emergenza pandemica solo quando ci saranno due periodi d’incubazione completi in cui non si registreranno nuovi contagi su tutto il territorio mondiale. E i tempi per il SARS-CoV-2 non sono ancora definiti.

Dopo che l’OMS dichiarerà conclusa la pandemia da coronavirus la prassi prevederà che sarà richiesto a ogni paese di mantenere un’elevata sorveglianza per ulteriori 90 giorni.

Quando vedremo la luce in fondo al tunnel mancheranno ancora diversi chilometri per essere fuori. Perciò, vi invito a rimanere in casa il più possibile anche dopo che la pandemia sarà conclusa. Finché gli epidemiologi non ci diranno che potremo tornare alla normalità non potremo farlo.

Piano piano, si riapriranno le attività, con prudenza, torneremo al lavoro, in ufficio ma prima di cantare vittoria dovremo rimanere in allerta per un po’.

Per essere d’aiuto a noi medici vi prego, attenetevi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus aderendo alla campagna “#IO RESTO A CASA”.

INSIEME CE LA FAREMO! #Noi Restiamo In Corsia… Ma Voi Che Potete #Restate A Casa!!! #Bloccare Il Virus Si Può!

Punto Salute News è il blog del dottor Andrea Re. È possibile interagire con lui attraverso la sua pagina Facebook.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica