Coronavirus nel Trapanese, calano gli attuali positivi accertati

Sono 87 gli attuali ricoverati

Sono 7.275, oggi, gli attuali positivi al coronavirus accertati tra i residenti nella provincia di Trapani. Il numero complessivo, che è al netto di decessi e guarigioni, registra una diminuzione rispetto a ieri quando era 8.032.

Questa la distribuzione nei Comuni del territorio, entro parentesi la variazione rispetto al precedente dato disponibile: Alcamo 721 (-66), Buseto Palizzolo 80 (-8), Calatafimi Segesta 79 (-12), Campobello di Mazara 248 (-24), Castellammare del Golfo 268 (-6), Castelvetrano 530 (-45), Custonaci  98 (29), Erice 448 (-66), Favignana 15 (-4), Gibellina 31 (-2), Marsala 1.492 (-143), Mazara del Vallo  944 (-71), Misiliscemi 1 (=) [*il dato relativo a questo comune di recente costituzione, per tipologia di aggiornamento da parte dell’Asp di Trapani, può risultare meno sensibile nel registrare le variazioni giornaliere, più di quanto avvenga per gli altri], Paceco 176 (-15), Pantelleria 162 (-33), Partanna 174 (-21), Petrosino 134 (+5), Poggioreale 19 (-3), Salaparuta 42 (-7), Salemi 117 (-22), San Vito Lo Capo 84 (-24), Santa Ninfa  62 (-1), Trapani 1.155 (-175), Valderice 170 (-17), Vita 25 (-10).

Oggi non è stato comunicato alcun nuovo decesso e il totale, dall’inizio della pandemia, resta fermo a 563. Il totale dei soggetti negativizzati (dall’inizio della pandemia) oggi arriva a 51.217 e segna un  +1.244 rispetto al dato di ieri.
La stragrande maggioranza dei contagiati presenta pochi o nessun sintomo – sono infatti 6.885 gli attuali asintomatici – o ha un decorso dell’infezione che consente la cura a domicilio.

Fermo a 0 (come ieri) il numero dei ricoverati in Terapia intensiva e a 16 (come ieri) il totale degli attuali ricoverati in Terapia semintensiva mentre cala a 71 (ieri era 73) quello dei ricoverati in degenza ordinaria Covid. Fermo a 19 (come ieri) il totale dei positivi in Covid hotel-Rsa tra i residenti nella provincia di Trapani. Questi i dati sui tamponi effettuati: molecolari 332, per la ricerca dell’antigene 736.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Il 47enne è rimasto schiacciato da un camion
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente
"Bisogna diffidare da queste promozioni. Non esistono formule magiche, nessuno regala nulla"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola