mercoledì, Febbraio 28, 2024

Coronavirus, la situazione in Italia e le precauzioni da prendere

Oggi, finito l’ambulatorio, ho deciso di pubblicare questa news nel mio blog perché tantissimi pazienti mi stanno facendo domande relative al nuovo coronavirus che si sta diffondendo in Cina e che da oggi è presente pure in Italia con 27 casi sospetti in Lombardia e 7 in Veneto.

In Italia il livello di attenzione del Ministero della Salute, dobbiamo dire, è molto elevato e noi sanitari veniamo informati costantemente dalle ASP di pertinenza con materiale informativo rivolto al nuovo virus.

Ricordiamo che è stato attivato il numero verde 1500 dedicato a tutti i pazienti che abbiano il sospetto di aver contratto il nuovo coronavirus.

Il virus in Italia è arrivato come avevamo già previsto: una persona arrivata dalla Cina sana, ma che era in un periodo di incubazione, è andata a cena con un italiano infettandolo. A sua volta l’italiano ha infettato altre 2 persone.

Questo ci fa riflettere su quanto fossero inadeguate alcune declamazioni tranquillizzanti dei giorni scorsi, sui pazienti asintomatici, che non rappresentavano un pericolo e ci invitano a riflettere sull’importanza della quarantena delle persone che tornano non solo dalla Cina, ma dai paesi a rischio, questa precauzione in atto rappresenta l’unico modo di bloccare l ‘ulteriore arrivo e diffusione di questo virus.

I sintomi del nuovo coronavirus 2019-nCoV sono quelli comuni ai virus influenzali: febbre, raffreddore, tosse, mal di gola difficoltà respiratoria.

Però se si ha febbre alta, malessere generale, sintomi influenzali ed il forte sospetto di essere entrati in contatto con persone che hanno eseguito negli ultimi 14 giorni viaggi in zone a rischio o che siano state messe in isolamento per eseguire gli esami diagnostici per il coronavirus (2019-nCoV). Bisogna contattare immediatamente il numero verde 1500 del Ministero della Salute che fornisce gratuitamente ai cittadini informazioni, in italiano, inglese e cinese sul Coronavirus.

Informazioni utili per evitare la diffusione del virus:

1 – Lavare le mani frequentemente.
2 – Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
3 – Non toccare gli occhi, naso e bocca con le mani.
4 – Coprire bocca e naso se starnutisci o tossisci. Se puoi Starnutisci nel gomito e non nelle mani.
5 – Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che non siano prescritti dal medico.
6 – Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
7 – Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate.
8 – Contatta il Numero Verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni, o se sei venuto in contatto con un soggetto potenzialmente infetto.
9 – Utilizzare fazzoletti solo monouso.
10 – Per evitare di diffondere il virus evitare di recarsi in pronto soccorso o in ambulatorio del medico di famiglia per sintomi influenzali ma chiamare il numero verde 1500.

Quindi, cari lettori, niente panico però prudenza ed attenzione perché il virus è riuscito a fare un passo entrando in Italia ma non dobbiamo concedergliene degli altri permettendogli di diffondersi.

Punto Salute News è il blog del dottor Andrea Re, è possibile interagire attraverso la sua pagina Facebook.

Imolese-Trapani 1-2, la risolve Bolcano al 96’

I granata si aggiudicano la prima delle due sfide di Coppa Italia
Presenti anche gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate lo scorso dicembre
"Esperienza positiva, contento di avere avuto l'opportunità di rappresentare la mia gente" ha dichiarato l'ala granata
Il primo dirigente della Polizia di Stato ha all'attivo una lunga e articolata carriera
Un violento nubifragio si è abbattuto sulla cittadina
Con le donne migranti del centro SAI e l'associazione Il Mulino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Si tratta di sistemi di ancoraggio e relitti potenzialmente pericolosi per ecosistema e bagnanti
Per verificare eventuale presenza di glifosato, pesticidi e altre sostanze nocive oltre i limiti di legge
La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale