Convitto Audiofonolesi di Marsala, si è tenuto il tavolo tecnico

In merito al rischio chiusura del Convitto Audiofonolesi di Marsala il consiglio comunale e la Giunta Grillo ribadiscono l'importanza della struttura

Si è tenuto ieri il tavolo tecnico convocato dalla Prefetto di Trapani, Filippina Cocuzza, in merito al rischio chiusura del Convitto Audiofonolesi di Marsala. Il consiglio comunale e la Giunta Grillo ribadiscono l’importanza del luogo, pertanto urge l’incontro con il vicario del Miur.

 

Questa la nota diramata dalla Presidenza del Consiglio comunale al termine del tavolo tecnico, convocato dal prefetto Filippina Cucuzza:
“Si ringrazia sua Eccellenza sig.ra Prefetto per aver convocato l’incontro odierno dimostrando grande attenzione e sensibilità nei confronti del convitto e dei convittori. Le Sue parole hanno ribadito l’importanza educativa e sociale del convitto, di fatto approvando tutte le nostre iniziative fino ad ora intraprese, dimostrano grande attenzione alla problematica e la volontà di sua Eccellenza di non fare mancare il suo sostegno. Apprezzabilissimi gli interventi del nostro sindaco Massimo Grillo che – unitamente agli assessori Paolo Ruggieri e Valentina Piraino – con tenacia e autorevolezza ha rappresentato l’importanza dell’Istituto Audiofonolesi per la nostra comunità soffermandosi con vigore sulle responsabilità di chi, senza evidenti motivazioni giuridiche, sta mettendo a rischio la sussistenza dell’istituto stesso, rispondendo a non chiare dinamiche politiche che comunque non coincidono con gli interessi del nostro territorio. Emerge, infatti, che il provvedimento di non assegnazione dell’organico avvenuto nel mese di marzo è stato di fatto emanato senza una fondata motivazione mettendo a serio rischio le attività dell’istituto. Tutti i partecipanti, Prefetto, Comune di Marsala, Sindacati – rappresentati da Eugenio Tumbarello, Fulvio Marino, Tommaso Macaddino (UIL); Antonino Santoro, Dino Biondo (CISL); Fiorella Borgesi (CGIL), Clelia Casciola (SNALS) e Antonella Ognibene (GILDA) – richiederanno al Vicario del MIUR un incontro per chiedere la revoca del provvedimento e la riassegnazione del personale all’Istituto. Questo incontro dovrebbe avvenire nel giro di pochissimi giorni ma, nello stesso tempo, il Consiglio Comunale andrà avanti con le iniziative necessarie che potrebbero sfociare in una richiesta di impugnazione del provvedimento, da inviare al Presidente della Repubblica. Se il Convitto si salverà, sarà grazie a coloro – Prefetto, Sindacati e Amministrazione – che, insieme a noi, non hanno mai abbassato la guardia. Tutti siamo costretti a cercare di risolvere un problema creato senza ragionevoli motivi e, nello stesso tempo, difendere i diritti all’istruzione degli studenti e al lavoro del personale”.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Ha lo scopo di far incontrare e interagire operatori del settore turistico locale
Aldo Caradonna aveva ricevuto un avviso di garanzia in relazione alle Amministrative del 2022
L’iniziativa mira a rendere accessibile il patrimonio artistico e archeologico a tutti i cittadini
L'agevolazione può esser richiesta da famiglie con Isee 2022 non superiore ai 12 mila euro
Gli aiuti della Regione, a fondo perduto, sono rivolti alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche
"Le nuove prescrizioni al progetto vanno nella direzione delle criticità che avevamo denunciato"
"Unica legge da applicare in caso di naufragi è quella del mare che impone soccorso e approdo in un porto sicuro"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Insieme al Documento Unico di Programmazione 2024/2026
Si è lavorato per inviare alla cabina di regia regionale le schede di interventi preparate dai Comuni
Il Fondo antico della Biblioteca civica Sebastiano Bagolino custodisce una preziosa raccolta di cinquecentine dei più famosi ed apprezzati tipografi del tempo
Un ecosistema di biodiversità forse unico in Sicilia soprattutto per la presenza di querce da sughero secolari