Controlli della Polstrada su mezzi pesanti e bus: denunciate tre persone, 43 sanzioni elevate

Nell'ambito della campagna di sicurezza stradale “Truck and Bus”, avviata lo scorso 8 febbraio e promossa da Roadpol

E’ terminata ieri, 14 febbraio, la campagna congiunta di sicurezza stradale “Truck and Bus”, avviata lo scorso 8 febbraio e promossa da Roadpol – European Roads Policing Network, rete europea delle Polizie Stradali di cui fa parte anche quella italiana.

Sono stati intensificati i controlli dei mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia di immatricolazione estera sia nazionale, e sullo stato psicofisico dei conducenti, sul rispetto dei limiti di velocità, sulla rispondenza alla normativa ADR e sul rispetto delle prescrizioni indicate in licenza oltre ad ogni ulteriore controllo documentale.

In occasione dell’operazione, la Polizia Stradale di Trapani ha predisposto sull’intero territorio provinciale servizi mirati con l’impiego di 29 pattuglie che, complessivamente, hanno controllato 145 mezzi pesanti, 15 bus e 378 persone, denunciando tre persone (circolazione con ATP falso e trasporto di alimenti freschi e surgelati in regime non ADR), sanzionando un trasporto in conto terzi abusivo, privo, cioè, della prescritta licenza per condurre questo tipo di attività. I poliziotti hanno anche elevato 43 sanzioni amministrative. Per quanto riguarda gli autobus non è stata rilevata, invece, nessuna anomalia in relazione al rispetto della normativa anti Covid.