Controlli della Guardia Costiera di Mazara del Vallo, salvataggi e sanzioni

Recuperato un fenicottero rosa impigliato in una rete

Anche per quest’anno il ponte di Ferragosto ha rappresentato il culmine della attività “Mare Sicuro” per i militari della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo.

Le unità navali MV CP 2092 e il GCB 101 hanno assicurato simultaneamente la copertura del litorale di Tonnarella-Quarara, del litorale di Triscina–Tre Fontane e Marinella di Selinunte mentre la MV CP 850 è rimasta disponibile per il servizio di ricerca e soccorso.

Squadre a terra sono state inviate lungo le spiagge per la verifica del rispetto dell’ordinanza di sicurezza balneare emanata dalla Capitaneria e delle disposizioni regionali sull’uso del Demanio marittimo.

Numerose le segnalazioni al 1530 hanno determinato l’immediato intervento delle pattuglie da terra e delle unità navali. I militari sono intervenuti per la presenza di acquascooters sotto costa, nei pressi di “Capo Feto”, per la presenza di imbarcazioni da diporto ormeggiate nella fascia riservata alla balneazione nelle acque antistanti Torretta Granitola, e per attività di pesca subacquea sotto i 50 metri della zona di balneazione.

L’equipaggio della motovedetta CP 2092, durante le normali attività di vigilanza nel tratto di costa davanti al porto di Mazara del Vallo, ha fornito assistenza ad una barca a vela con il motore in avaria. I due diportisti, di nazionalità americana e provenienti da un porto estero, erano rimasti in panne vicino le ostruzioni portuali dopo diversi giorni di navigazione. Non essendo in grado di condurre a vela la barca all’interno del porto, anche a causa di problemi di salute, hanno chiesto assistenza medica alla Sala Operativa. La motovedetta intervenuta ha condotto i due malcapitati a terra, anche con l’aiuto del battello pneumatico B 101, consegnandoli alle cure del personale sanitario.

Un insolito recupero, inoltre, è avvenuto lo scorso venerdì nelle acque di Mazara del Vallo, in località Quarara. Un bagnante ha segnalato alla Sala Operativa la presenza in acqua di un fenicottero rosa impigliato in una rete da pesca. I militari della Guardia Costiera a bordo del gommone GC B 101, impiegato nell’operazione “Mare Sicuro”, si sono diretti sul posto e hanno tratto in salvo il volatile, palesemente in difficoltà. Il fenicottero è stato condotto in porto e poi consegnato ai Carabinieri Forestali. Il Fenicottero rosa, infatti, rientra tra le specie cosiddette “di interesse comunitario”, tutelate dalla Direttiva “Uccelli” approvata dalla Commissione europea nel 1979.

Nel corso del pattugliamento in mare sono state, inoltre, elevate cinque sanzioni pecuniarie – solo nella giornata di Ferragosto – per imbarcazioni in navigazione entro il limite di 300 metri dalla battigia e per la presenza di un’auto in sosta sull’arenile nei pressi di Capo Feto. Al proprietario della vettura è stata contestata l’abusiva occupazione di spazio demaniale. Già in precedenza era stato sanzionato il conducente di un altro veicolo per la sosta in area demaniale, peraltro all’interno di una area di particolare pregio naturalistico caratterizzata da un complesso sistema lagunare e dunale.

Dalla Capitaneria di porto di Mazara del Vallo si ricorda che eventuali emergenze possono essere comunicate, 24 ore su 24, via radio (VHF/FM) sul Canale 16 e attraverso le seguenti utenze telefoniche: 1530 (Numero Verde), 112 (Numero di Emergenza Unico), 0923-946388 (numero della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo).

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
A disposizione 1.377.800 euro per aumentare la dotazione idrica totale di 150 litri al secondo
Ancora grandi soddisfazioni per le atlete della Venus ASD allenate da Ida Bruno che grazie alle qualificazioni ottenute ai Campionati Regionali, hanno disputato nel weekend 31 maggio – 2 giugno la fase nazionale di Coppa Italia e il Campionato Italiano di serie B e C della FederTwirling a Montegrotto...
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola