Controlli dei Carabinieri di Mazara, cinque denunciati

Altre undici persone sono state segnalate alla Prefettura come assuntori di stupefacenti

Sono cinque le persone denunciate dai Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo nell’ambito dei controlli sulla circolazione stradale e su soggetti con misure restrittive alternative effettuati nello scorso fine settimana.

Due cittadini tunisini ed un salemitano, benché sottoposti agli arresti domiciliari, non sono risultati presenti nella propria abitazione all’atto dei controlli; un 20enne, fermato ad un posto di blocco, privo di documenti di riconoscimento avrebbe attestato una falsa identità per non far emergere di essere sottoposto ad un DASPO urbano.

Denunciato anche un 25enne sorpreso dai militari dell’Arma alla guida senza patente perché mai conseguita e con recidiva nel biennio. Nello stesso contesto operativo, inoltre, undici persone sono state segnalate alla Prefettura di Trapani dopo essere state trovate in possesso di stupefacenti – hashish, marijuana, cocaina eroina e crack – per uso personale.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana
In collaborazione con le associazioni MareVivo e A.S.D. Misilese
Lunga maratona di voci e musica al Parco archeologico

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa