Controlli dei Carabinieri, cinque persone denunciate

A Partanna un 22enne é stato sorpreso alla guida di un ciclomotore rubato

Cinque persone sono state denunciate, a vario titolo, dai Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, nell’ambito dei controlli effettuati nel fine settimana appena trascorso.

Un 22enne palermitano, è stato denunciato perché trovato in possesso di due smartphone risultati rubati mentre un 22enne rumeno, residente a Partanna, è stato sorpreso alla guida di un ciclomotore risultato rubato pochi giorni prima.
Un castelvetranese di 74 anni, attualmente sottoposto alla detenzione domiciliare, è stato sorpreso dai militari dell’Arma all’esterno della sua abitazione.

Un altro castelvetranese, un 45enne residente nella frazione di Triscina, è stato trovato alla guida di un’auto sprovvista di copertura assicurativa che gli era stata assegnata in custodia giudiziale dopo essere stata posta sotto sequestro nel 2021. L’uomo dovrà rispondere di sottrazione di cose sottoposte a sequestro.

Nell’ambito dello stesso contesto operativo, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Castelvetrano hanno denunciato un 25enne che era alla guida di un monopattino elettrico con a bordo un minorenne. L’uomo si è rifiutato ripetutamente di fornire il proprio documento di identità e, con spinte e pugni ai militari, ha tentato di sfuggire al controllo ma è stato bloccato e identificato.