Controlli dei Carabinieri a Mazara del Vallo, cinque denunciati

Tra questi un uomo di 58 anni per furto di energia elettrica

È di cinque persone denunciate il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo durante il week-end mentre altre due sono state segnalate alla Prefettura per uso di stupefacenti dopo essere stati trovati possesso di dosi di hashish e cocaina

Nello specifico, un uomo di 58 anni è stato denunciato per furto aggravato di energia elettrica mentre due uomini, sottoposti entrambi alla misura cautelare degli arresti domiciliari, sono stati denunciati per evasione poiché trovati fuori dalla propria abitazione.
Durante i controlli sulla circolazione stradale, due stranieri sono stati denunciati ambedue per guida senza patente con recidiva nel biennio, mentre una donna di 41 anni è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza alcolica: dalla verifica con l’apparecchiatura specifica le è stato riscontrato un tasso alcolemico ben oltre i limiti consentiti dalla legge.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi