Controlli anti Covid dei Carabinieri: sanzionate comitive, chiuso un ristorante a Scopello

Denunciati anche due uomini: uno si era messo alla guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche e l'altro senza di patente di guida poiché mai conseguita

Fine settimana di controlli anti Covid dei Carabinieri nel territorio di Trapani. I militari della Stazione di Locogrande sono intervenuti in un’abitazione estiva nella frazione di Marausa dove sono state scoperte nove persone, non conviventi tra loro che, approfittando della festività del Primo Maggio avevano organizzato un barbecue all’aperto.

I Carabinieri di Alcamo, su segnalazione pervenuta al 112, con l’ausilio di personale della Polizia Municipale hanno accertato che un ristorante di Scopello serviva cibi e bevande ai clienti con servizio al tavolo, in violazione della normativa vigente.

Tutti i clienti presenti in quel momento all’interno del ristorante sono stati raggiunti da una sanzione amministrativa di 400 euro ciascuno mentre, a carico del titolare del locale è stata anche applicata la sospensione dell’attività commerciale per la durata di 5 giorni.

Anche a Marsala i Carabinieri della Stazione di Ciavolo e della Sezione Radiomobile hanno riscontrato violazioni della normativa anti Covid, sanzionando sei persone per un totale di 2.400 euro.

Nel contesto dei controlli i militari hanno anche denunciato due uomini: uno si era messo alla guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche e l’altro senza di patente di guida poiché mai conseguita. Altre due persone, cui sono stati sequestrati 6 grammi di marijuana e una piantina di cannabis, sono state segnalate alla Prefettura di Trapani in qualità di assuntori non terapeutici di sostanze stupefacenti.