Contratti non rinnovati a 9 netturbini, la Cgil: dopo 10 anni non ci si comporta così

TRAPANI. Nove licenziamenti. Dal primo dicembre nove netturbini non lavorano più per conto di Energetikambiente perché il contratto che avevano stipulato è scaduto il 30 novembre.

Si tratta, nello specifico, di 9 lavoratori suddivisi tra Alcamo, Trapani e Marsala e che, in precedenza, svolgevano il servizio di raccolta dei rifiuti per conto di Pianetambiente, cooperativa cui Energetikambiente aveva affidato alcuni servizi. I nove lavoratori avevano un contratto a tempo indeterminato con Pianetambiente, ma quando Energetikambiente ha deciso di internalizzare alcuni servizi, compresi quelli prima gestiti da Pianetambiente, si è instaurata una vertenza, conclusasi con un accordo siglato in Prefettura attraverso il quale Energetikambiente assumeva, con contratti a tempo determinato i 9 lavoratori, impiegandoli per lo smaltimento delle ferie o per altre esigenze che, di volta in volta, si venivano a creare. Il 30 novembre, però, il contratto è scaduto ed Energetikambiente ha deciso di non rinnovarlo.

“Chiediamo che la vicenda venga affrontata in Prefettura – afferma Enzo Milazzo, segretario generale delle Fp Cgil -. Questi lavoratori erano titolari di un contratto a tempo indeterminato trasformato, in seguito alla vertenza per la fine del sub-appalto a Pianetambiente, a tempo determinato con Energetikambiente. Questa società li utilizzava per coprire i vuoti di organico e, adesso, ha deciso autonomamente di non rinnovare i contratti a persone che raccolgono i rifiuti da dieci anni. E’ una situazione incredibile e contiamo che venga raggiunta una intesa per risolvere il caso”.

“Quando è cessato il rapporto con la Pianetambiente – spiega Giovanni Picone, responsabile area Sud della Energetikambiente -, abbiamo ritenuto di fare la nostra parte, utilizzando questo personale in uscita dalla cooperativa per attività di smaltimento ferie. Adesso, invece, non ci sono i presupposti per proseguire il rapporto di lavoro”.

Altro che sindaco o assessore, a Trapani decidono i topi [AUDIO]

Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Con Ornella Fulco parliamo del primo appuntamento della rassegna letteraria di questa sera, giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Nascondeva una pistola d avrebbe messo a disposizione del boss un garage trasformato in appartamentino
Si tratta del terzo spettacolo in cartellone e si terrà al Salotto Culturale Insonnia il 24 luglio
L'autrice firmerà il suo libro “Granita e baguette”, nuovo “capitolo” della saga delle Signore di Monte Pepe
Lo scrittore trapanese torna a trattare in chiave romanzata lo scottante tema della violenza sulle donne
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»