Contrasto ai reati ambientali, intesa tra Capitaneria di porto di Trapani e Albo Nazionale Gestori Ambientali

Mira a promuovere la circolarità delle informazioni custodite nelle banche dati

Siglato stamattina, alla Capitaneria di Porto di Trapani, l’accordo di collaborazione con il Comitato nazionale dell’Albo dei gestori ambientali, la Sezione regionale Sicilia dell’Albo Nazionale Gestori Ambiental e la Camera di Commercio di Palermo. L’intesa mira a promuovere un esempio virtuoso di circolarità delle informazioni utili a contrastare gli illeciti ambientali e la criminalità organizzata in danno dell’ambiente e dell’economia di settore.

Sarà, infatti, possibile condividere il patrimonio informativo in materia ambientale dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali, che accoglie 200.000 imprese iscritte e 700.000 mezzi di trasporto sul territorio nazionale, attraverso il rilascio di punti di accesso a questa banca dati. Il sistema brevettato permette di risalire immediatamente all’impresa investigata e ai mezzi di trasporto associati, riuscendo ad ottenere. in tempo reale, informazioni utili al controllo operativo sul posto e valutarne il regime autorizzatorio.

Un’innovazione fondamentale per sistema dei controlli, sempre più capillari sul territorio, a contrasto dell’illegalità e finalizzata, soprattutto, alla tracciabilità dei rifiuti sfruttando il sistema di digitalizzazione e la gestione delle banche dati.

Per l’attuazione dell’attività di collaborazione saranno periodicamente organizzati incontri di scambio formativo tra militari della Capitaneria di Porto di Trapani e personale dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali per favorire la condivisione di conoscenze ed esperienze.

“Un’opportunità – commenta il comandante della Capitaneria di Porto di Trapani, capitano di Vascello Guglielmo Cassone – che facilita la prevenzione e repressione del traffico illecito dei rifiuti, ma si pone anche come meccanismo di sensibilizzazione della cittadinanza alla tutela dell’Ambiente in tale settore di competenza del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, impegnato nell’attività di tutela delle acque e repressione dei reati connessi con l’ambiente e il ciclo dei rifiuti”.

In chiave preventiva e per educare le nuove generazioni alla cultura della legalità, la Capitaneria di Porto di Trapani realizzerà anche incontri formativi per gli studenti di concerto con gli Istituti scolastici del territorio trapanese.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
"Per i lavori di urbanizzazione e delle opere fognarie attese ormai da più di trent’anni”
All'interpello può partecipare solo il personale ispettivo assunto prima del 31 dicembre 2023

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Anche quest’anno si è avuta un’importante partecipazione di pubblico
Ciminnisi: «Luogo simbolico delle nostre battaglie e punto di riferimento per i cittadini»
Gara 3 finisce 30 a 34 per il Brixen Sudtirol
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana