Consumo stupefacenti e dipendenze in aumento nel Trapanese

I dati illustrati in un incontro promosso dall'amministrazione comunale di Erice

Il consumo di stupefacenti in provincia di Trapani aumenta e con esso le dipendenze. Negli ultimi 15 mesi, l’Asp ha registrato circa 1.000 richieste di aiuto in più rispetto al 2022-2023: 400 nel Distretto di Trapani, 300 in quello di Alcamo e gli altri nella parte restante della provincia.

Questi i dati resi noti nel corso dell’incontro organizzato dall’amministrazione comunale di Erice e patrocinato dall’Asp di Trapani, tenutosi al centro sociale “Peppino Impastato”, dal titolo “Il crack una emergenza sociale, un pericolo per tutti”. In platea gli studenti degni Istituti superiori “Sciascia Bufalino”, Alberghiero “Florio” e Calvino Amiico. Presenti anche tre Istituti comprensivi del territorio Erice: “Giuseppe Mazzini”, “Pagoto” e “Pascoli-De Stefano”. Presenti anche associazioni di volontariato e cittadini.

Allarmante è il numero crescente di minorenni, dai dodici anni in poi, che fa uso di sostanze,stupefacenti. Nel caso del crack ciò sarebbe facilitato anche dal costo di una dose che va dai 5 ai 10 euro.

Il crack è una sostanza stupefacente nata in America e diffusasi a partire dagli anni Ottanta. Ricavata tramite processi chimici dalla cocaina, viene assunta inalando il fumo dopo aver sciolto i cristalli.

Induce dipendenza psichica e può portare a un aumento del numero delle assunzioni, anche dopo i primi tempi di assunzione. Un consumo continuato e prolungato può portare all’alienazione dell’individuo con sintomi simili alla schizofrenia, a una forte aggressività o a stati paranoici accompagnati da deliri e allucinazioni

“Interverremo sul territorio con operatori che parleranno con i ragazzi in strada – ha detto la sindaca di Erice, Daniela Toscano -. Questa è una vera emergenza. Lavorare sulla prevenzione è essenziale”.

All’incontro sono intervenuti Gaetano Vivona, direttore del Dipartimento salute mentale, e Vincenzo Trapani, direttore coordinamento dipendenze patologiche dell’Asp; Paolo Pollina, pesponsabile Unità operativa semplice SerD di Trapani e Pantelleria; Claudio Cipresso, psichiatra, e Marcela Tortorici psicoloca, entrambi del SerD dell’Asp Trapani; Alessia Antonina Mazzeo, assistente sociale Serd Asp Trapani; Vito Orlando, segretario provinciale di Assostampa; Vinzenzo Zavattieri, referente della “Casa di Giulio” e Gianni di Malta, referente del Gruppo Anteo e Saman.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
A Trapani confermato il già commissario straordinario Ferdinando Croce
Presteranno servizio stagionale per cinque mesi
La sindaca Daniela Toscano ribatte alle affermazioni del consigliere comunale Vincenzo Maltese
Lo scopo della promozione è raccogliere nuovi sguardi e riflessioni sulla vasta gamma di identità differenti e di possibili modi in cui le persone possono legittimamente esprimere il proprio genere
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il duo, formato da Michele Simonte e Pietro Rizzo vanta collaborazioni con Djs nazionali e internazionali, recentemente con gli italiani più conosciuti al mondo i Meduza
Si tratta di un servizio organizzato dal comitato locale della Croce Rossa per le persone che vorranno assistere alla processione del 21 giugno in Piazza Castello