Condanna definitiva per un 31enne arrestato dalla Polizia a Trapani

Per lesioni personali, ricettazione e spaccio di stupefacenti

Era stato condannato per lesioni personali, ricettazione e spaccio di stupefacenti, l’uomo arrestato, nel pomeriggio di ieri, dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani.

Il pregiudicato, un trentunenne di origini foggiane, ormai da tempo si era trasferito in città dove i poliziotti lo hanno rintracciato, nella zona del quartiere Cappuccinelli. Al termine delle procedure d’identificazione, gli è stato notificato l’ordine di carcerazione spiccato a suo carico dalla Procura della Repubblica di Foggia ed è stato condotto alla Casa Circondariale di Trapani dove dovrà scontare due anni e due mesi di reclusione.