Concorso Pianistico Internazionale “Domenico Scarlatti” di Trapani, vincono ex aequo Kambarov e Park

Finale e premiazione si sono svolte nell’Aula Consiliare del Libero Consorzio Comunale di Trapani

Sono arrivati in diciassette alle fasi finali della seconda edizione del Concorso Pianistico Internazionale “Domenico Scarlatti” che, dal 4 al 10 aprile, ha visto la città di Trapani accogliere artisti da tutto il mondo.

Foto: Lorenzo Gigante

I quattro finalisti hanno entusiasmato così tanto la giuria durante la sessione conclusiva di ieri nell’Aula Consiliare del Libero Consorzio Comunale di Trapani che, alla fine, sono stati assegnati solo il primo e il secondo premio. Si sono classificati al primo posto ex aequo il ventitreenne russo Mikhail Kambarov e il sudcoreano classe 1988 Jeongro Park; secondo posto, sempre ex aequo, per la giapponese Kiana Reid e per la russa Ekaterina Chebotareva. Stesso successo hanno ricevuto dal pubblico durante la cerimonia di premiazione che è avvenuta dopo il concerto conclusivo, ieri sera sempre nell’Aula Consiliare.

Kambarov e Park studiano e risiedono in Germania e, oltre ad avere già vinto numerosi premi internazionali, hanno all’attivo diversi recital in tutt’Europa. Ad ognuno di loro andrà un premio di 1.500 euro, potranno incidere un disco con l’etichetta spagnola KNS e riceveranno diverse scritture per concerti in Italia e all’estero.

La giuria ha voluto, inoltre, assegnare a Kambarov anche il Premio per la migliore esecuzione di una Sonata di Domenico Scarlatti, compositore di origini siciliane al quale il concorso, unico nel mondo, è dedicato. Anche il pubblico ha apprezzato il giovane pianista russo che ha vinto il simbolico premio del pubblico presente alla finale.

La giuria, presieduta dalla pianista e didatta Oxana Yablonskaya (USA), era composta dal fondatore e direttore artistico del Concorso Vincenzo Marrone d’Alberti, dalla direttrice artistica dell’Associazione Siciliana Amici della Musica Donatella Sollima e dai pianisti Misha Dacic (Serbia), Anna Chiara D’Ascoli (Italia), Giusy De Berardinis (Italia), Jin Ju (Cina), Daniel Rivera (Argentina), Giacometta Marrone d’Alberti (Italia), Nina Tichman (USA).

Il Concorso quest’anno è stato co-organizzato dall’Associazione Musicale e Culturale Trapani Classica e da MEMA (Mediterranean Music Association) e fa parte della prestigiosa ALink – Argerich Foundation, istituzione patrocinata e fondata dalla pianista Martha Argerich che mette a disposizione dei giovani artisti tutte le informazioni sulle opportunità di crescita come i concorsi pianistici.

Quest’anno il Concorso ha inoltre ricevuto il patrocinato dal Libero Consorzio Comunale di Trapani e dai Comuni di Buseto Palizzolo, Castelvetrano, Erice, Marsala, Mazara del Vallo, Misiliscemi, Paceco, Partanna, Salemi e Gibellina.

Foto: Lorenzo Gigante

“Per il Libero Consorzio Comunale di Trapani – commenta la commissaria straordinaria Maria Concetta Antinoro – l’occasione per sostenere un evento che promuove nel mondo non solo l’immagine della provincia di Trapani, ma anche e soprattutto la più autentica essenza della Sicilia, terra di cultura, di bellezze e di valori che da sempre la caratterizzano. La partnership avviata condue organizzazioni culturali d’eccellenza operanti nel territorio, ha restituito agli enti intermedi le funzioni di promozione sociale e culturale previste dai loro statuto. Il valore di questa iniziava è stato sottolineato dal patrocinio concesso anche da dieci Comuni della provincia.

Mi piace, infine, ricordare come, in passato, la ex Provincia Regionale di Trapani sia stata promotrice del Concorso Internazionale di Musica da Camera, che si svolgeva proprio nella stessa Sala Consiliare, a volere quindi creare una continuità con l’importante tradizione dei luoghi protagonisti dell’evento. Auguro a MEMA e a Trapani Classica di potere continuare a svolgere la loro preziosa attività coadiuvando le Istituzioni nel percorso di costante valorizzazione della provincia di Trapani e delle bellezze naturalistiche, dei tesori dell’arte e anche di una terra in cui l’armonia si esprime non solo in musica ma anche in capacità di unire culture e popoli”.

Andrea Devicenzi e Lombardo Bikes sulla strada del Blues [AUDIO]

Un viaggio in bicicletta che porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
0-2 a Gavorrano e il Trapani Calcio conquista il suo secondo obiettivo stagionale. Ma non è "fortuna"
Un viaggio in bicicletta che porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Assegnati oltre 3 milioni di euro dal Ministero per realizzare le strutture a Bosco e ad Amabilina
Per realizzare, adeguare o ampliare la viabilità al servizio delle aree rurali e delle aziende agricole
Nel 350° anniversario della sua apparizione a Santa Margherita Maria
"La corsa contro il tempo per inserire l'opera nell'Accordo di sviluppo e Coesione –FSC è seria e impegnativa"
Petit, nome d’arte di Salvatore Moccia, giovane artista classe 2005, finalista dell’edizione 2023 di “Amici” che ha appena pubblicato “PETIT”, il primo EP omonimo

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Garantita solo la diretta streaming sul canale YouTube della lega
Ieri il momento conclusivo del programma "Frutta e verdura nelle scuole"
Sarà utilizzato l’elenco degli idonei non vincitori del concorso indetto nel 2021
Erano su un’imbarcazione alla deriva a circa 10 miglia nautiche dal porto