martedì, Febbraio 27, 2024

Conclusa alla Stele di Anchise la 30a Edizione di “Clean Up The Med spiagge e fondali puliti”

Obiettivo della campagna non è solo quello di rimuovere i rifiuti ma anche sensibilizzare la collettività sul problema

Si è conclusa, nei pressi della Stele di Anchise, nella frazione ericina di Pizzolungo, la 30a Edizione di “Clean up the Med spiagge e fondali puliti” che in questa settimana si svolge in tutto il Mediterraneo per la salvaguardia del  mare.

La manifestazione è coordinata dal 1993 da Legambiente, che raggruppa associazioni, scuole e istituzioni locali per l’organizzazione della più grande pulizia delle spiagge nel Mediterraneo. Clean up The Med è un’azione diffusa in 22 Paesi del Mediterraneo attraverso l’attività e l’organizzazione da parte di oltre 150 attori, questo il numero degli iscritti all’ultima edizione, che coordinano a loro volta istituzioni, scuole e società civile locale in una delle più partecipate e diffuse iniziative di pulizia delle spiagge testimoniando un importante impegno civico a tutela ambientale.

L’obiettivo principale della campagna non è esclusivamente quello di rimuovere fisicamente i rifiuti ma anche sensibilizzare ed educare la collettività sul problema dei rifiuti marini prodotti dall’uomo. Hanno partecipato oltre 150 persone tra studenti provenienti dagli Istituti superiori “Florio”, “Amico-Calvino”, dell’Istituto Comprensivo “Nunzio Nasi”, cittadini, associazioni e volontari.

La manifestazione ha ricevuto il patrocinio del Comune di Erice, dell’Assessorato all’Ambiente e dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione. L’istruttrice Sara Menegatti, del Centro Immersioni Freedivers Trapani, ha raccontato dei rifiuti che si trovano anche sottacqua. Durante la manifestazione sono stati raccolti oltre 500 chilogrammi di rifiuti di ogni genere come frigoriferi, copertoni di camion, resti di barche, vetro, tv, corde, indumenti e plastica.

Baroni Birra vince il premio “Birrificio Artigianale d’Italia” [AUDIO]

La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale
Arriva l'ok anche per il Documento Unico di Programmazione 2024/2026
L'iniziativa è organizzata insieme al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale - Palermo
La bellezza della fede per una spiritualità che sa vedere
La squadra emiliana ha la seconda miglior difesa in campionato con soltanto 22 reti subite
Quattro pregiudicati trapanesi sono stati sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza patente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Venerdì una doppia seduta d'allenamento e la conferenza prepartita
Oipa Partanna: «Mancano vaccini, vermifughi e antiparassitari, poche le sterilizzazioni»
Il presidente della Regione Schifani: «Soddisfatti per obiettivo raggiunto»
Lo slargo di via XXX Gennaio vicino ai palazzi della Prefettura, della Questura, del Tribunale e del Comune