Spiagge invase dalle alghe a Trapani, sopralluogo dell’amministrazione comunale

Nei prossimi giorni, il Comune di Trapani chiederà al Demanio di poter abbancare ulteriormente la Posidonia in aree appositamente individuate

Nuovo sopralluogo tra le spiagge di Trapani per il primo cittadino, Giacomo Tranchida, insieme all’assessore Peppe La Porta e la consigliera Grazia Spada. Presente anche il funzionario del Demanio Pino Agliastro. L’obiettivo dell’incontro di questa mattina è quello di gestire la presenza di Posidonia in conseguenza delle condizioni meteo marine che continuano a creare notevoli spiaggiamenti di alghe e non solo, al fine di intraprendere ulteriori azioni e/o ricercare soluzioni congeniali per rendere disponibile ai bagnanti la battigia.

Si è cominciato da Punta Tipa scendendo verso Piazza Vittorio Emanuele per verificare la situazione in cui si trova il litorale.

Nei prossimi giorni, il Comune di Trapani chiederà al Demanio di poter abbancare ulteriormente la Posidonia in aree appositamente individuate, nonché di essere autorizzato a potenziare i servizi di pulizia ordinaria e straordinaria.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile