Commissione Intermediterranea: Nello Musumeci riconfermato alla guida

Musumeci ha spiegato che "la consapevolezza della nostra storia ci deve indurre a essere protagonisti di un processo di modernizzazione del futuro"

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, è stato confermato oggi all’unanimità alla guida della Commissione Intermediterranea d’Europa. L’elezione di Musumeci è avvenuta a Siviglia, a margine dell’assemblea che riunisce le 40 Regioni dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. La Commissione, espressione della Conferenza delle regioni marittime e periferiche, rappresenta gli interessi condivisi delle comunità del Mediterraneo in tutti i più importanti negoziati europei e si occupa di tutte le questioni di politiche economiche e di sviluppo sollevate all’interno dell’area.

«Sono davvero contento di questo risultato, perché lo ritengo non un riconoscimento alla mia persona, ma alla riconquistata credibilità della Sicilia, la Regione che rappresento», ha commentato il presidente Musumeci, che ha anche ricordato «la centralità riacquistata dalla Sicilia nel bacino euro-afro-asiatico. Fattori che alimentano la fiducia e ai quali tutti i Paesi del Mediterraneo guardano con grande rispetto e con grande attenzione. Lavoreremo naturalmente nei prossimi due anni con lo stesso impegno e con lo stesso entusiasmo. Ci confronteremo con i Paesi del Medio e del Vicino Oriente, con i Paesi del Nord Africa, dell’Unione europea. Il Mediterraneo è un mare che ci accomuna, nel bene e nel male. È un mare che ha fatto la storia della civiltà, diceva Gesualdo Bufalino. Una goccia di Mar Mediterraneo contiene più storia di tutti gli oceani del mondo».

Concludendo, Musumeci ha spiegato che «la consapevolezza della nostra storia ci deve indurre a essere protagonisti di un processo di modernizzazione del futuro. L’incertezza determinata dalla guerra, il cambiamento climatico, la desertificazione, i fenomeni migratori, la povertà in molte Regioni del Mediterraneo sono le grandi sfide che dovremo affrontare e vincere. Del resto, il futuro non ci aspetta. Il futuro si costruisce giorno dopo giorno ed è questo il nostro compito».

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Dopo le Irregolarità rilevate da Polizia Municipale e NAS
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino