lunedì, Febbraio 26, 2024

Comitato Centro storico di Trapani: “Da rivedere Ztl, gestione parcheggi e occupazione suolo pubblico”

Il Comitato centro storico: “Ripensiamo regolamentazioni e limiti nel rispetto delle leggi e della vita dei residenti"

Non solo movida. Il Comitato Centro storico di Trapani torna a confrontarsi con l’Amministrazione per dare risposte ai cittadini residenti in centro che chiedono una migliore qualità della vita, degli spazi e della viabilità. Ztl, parcheggi e gestione dell’occupazione del suolo pubblico al centro delle richieste portate avanti dal Comitato che si è confrontato in ottica costruttiva con l’assessora al Centro Storico, Rosalia d’Alì. “Un centro storico fruibile a tutti è fondamentale e per questo la creazione di una “vera” Zona a Traffico Limitato con la riduzione dei varchi e l’utilizzo di apposite telecamere è fondamentale per far sì che ci siano controlli efficaci e che gli spazi dedicati ai residenti – già pochi numericamente e con diverse restrizioni vista l’eccessiva suddivisione in zone – siano assicurati a chi ne ha diritto e non utilizzati per la sosta da avventori occasionali”, sottolinea il presidente del Comitato centro Storico Alberto Catania.

Per questa ragione il Comitato ha sollecitato all’Amministrazione comunale un incontro congiunto anche con i vertici ATM per discutere, in uno scambio costruttivo e civile, misure sostanziali per migliorare l’attuale ZTL offrendo il punto di vista di chi conosce, nel quotidiano, i disagi e le difficoltà della viabilità del centro storico. Al centro anche la richiesta di rimodulare il piano dei parcheggi sulla base del numero di residenti aventi diritto e gli stalli effettivamente disponibili ed eliminando la suddivisione in zone, semplificando l’ottenimento dei pass ZTL ai residenti e ai dimoranti non residenti non necessariamente ascrivibili all’interno di nuclei familiari.

Uno dei temi chiave correlati all’assenza di parcheggi all’interno del centro storico è anche l’utilizzo del suolo pubblico da parte dei locali commerciali del centro.

Non si tratta, secondo il Comitato, solo di una questione estetica e di decoro urbano, ma al centro resta l’oggettiva difficoltà rispetto alla fruizione delle vie di transito, sia per i mezzi privati che per i mezzi di emergenza. “Non vogliamo fare la guerra agli esercenti contro il suolo pubblico, ben vengano i dehors e gli spazi all’aperto: chiediamo solo che ci sia chiarezza sugli spazi occupati e non ci siano “abusi”. Spesso infatti queste occupazioni “esondano” invadendo gli accessi stessi alle abitazioni dei residenti o a ambienti a loro pertinenti. Chiediamo dunque una specifica identificazione degli spazi effettivamente concessi ai singoli esercenti con evidenza fisica degli stessi (segnaletica orizzontale, delimitazioni fisiche chiare, etc) in modo da evitare soggettività da parte dei singoli esercente che inevitabilmente porta a contrasti con chi deve fruire degli spazi adiacenti a quelli concessi per la propria quotidianità”, specifica Alberto Catania.

Ultimo tema al centro del recente confronto con l’Amministrazione comunale è stata anche la questione dell’organizzazione da parte del Luglio Musicale dei cosiddetti “palchetti” con iniziative di musica, concerti ed esibizioni all’aperto per le vie del centro storico per le quali non esiste a oggi un calendario condiviso degli eventi e non è stato chiarito se e come tali attività siano svolte in rispetto alla recente ordinanza (68/2023) o se per essi sia prevista una deroga, anche e soprattutto sul fronte delle emissioni sonore. “Il Comitato non si oppone a questi eventi ma, ancora una volta, cerca la trasparenza e un operato corretto nella gestione di queste situazioni, non solo nel rispetto della recente ordinanza che regola movida, orari ed emissioni sonore, ma anche nei confronti di quegli esercenti che rispettano la suddetta ordinanza continuando ad offrire un servizio ai cittadini e ai turisti che animano il nostro centro storico. La corretta applicazione della legge è e deve essere una priorità e un vantaggio per tutti”, conclude Alberto Catania.

Baskin, lo sport inclusivo e i panathleti trapanesi [AUDIO]

Intervista ad Alessandro Aiello prima della seduta di allenamento alla palestra della scuola Pagoto dove giocano a Baskin gli atleti e gli istruttori del Granata Basket Club

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Oggi intitolazione dello slargo alberato di via XXX Gennaio e un incontro dibattito alla Sala "Perrera"
Istituzioni comunali, Procure e componenti tecniche a confronto sul tema
Oggi, lunedì 26 febbraio, viene erogata acqua alla zona "Trapani Nuova"
L'uomo è stato anche sottoposto ad divieto di avvicinamento alla compagna

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
A segnare l'unica rete della partita è stato Iannotti su rigore
Saranno in quattro i partenti della squadra a pois alla prossima GF Strade Bianche
Martedì alle ore 21:00 avrà inizio lo spettacolo di Gianluca Guidi, ripercorrendo le orme di Frank Sinatra
Il giocatore italo-ivoriano ha realizzato 16 punti nelle tre partite
Si sono svolti gli Italy Food Awards: grande riconoscimento per l'azienda di Dattilo
Grammatico, originario di Trapani, condividerà il suo percorso lungo 18 anni accanto alle persone senza dimora

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Ottima la prova degli azzurri di fronte ad un Pala San Carlo tutto esaurito
Il numero uno granata ha confermato anche il direttore sportivo Andrea Mussi
Tre meraviglie che portano la firma di Convitto, Palermo e Marigosu
Alle 17.30 la celebrazione del vicario generale della DiocesidiTrapani don Alberto Genovese
L'incidente è avvenuto in contrada Sant'Anna
Il trequartista sardo dovrebbe muoversi alle spalle di Kragl, Cocco e Convitto

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re