Colombaia di Trapani, il 2021 dello storico monumento trapanese

Dal furto degli accumulatori dell’impianto elettrico a inizio dello scorso anno all'inserimento della ristrutturazione del Castello di mare nel Pnrr

Un anno ambiguo, il 2021, per la Colombaia di Trapani. A tracciare il resoconto è stato Luigi Bruno, presidente dell’associazione Salviamo la Colombaia. Lo scorso anno è iniziato in modo terribile: sono stati rubati gli accumulatori dell’impianto elettrico collocati nella ex cisterna della torre. “L’Associazione – spiega Bruno – non ha potuto fare altro che darne contezza ai mass-media. A causa della particolare situazione sanitaria, durante l’anno non ha potuto, così come per lo scorso anno, realizzare il “Colombaia day” una giornata, che nel 2019 era pervenuta alla sua 12^ edizione, e che consentiva ai trapanesi la visita alla Colombaia”. Insomma, un situazione decisamente negativa ma Luigi Bruno ha sottolineato come “vi sono stati dei “movimenti” politico/burocratici, pro domo sua, interessati alla sorte del monumento”.

Nel dettaglio:

  • Gennaio: il sindaco di Trapani ha chiesto alla Regione l’affidamento di tutto l’impianto;
  • Febbraio: la Regione ha fatto sapere che preparerà un bando per un progetto per la Colombaia (ancora non pubblicato);
  • Marzo: il restauro della Colombaia tra i progetti ammessi dal Ministero della Cultura attraverso il Recovery Fund;
  • Marzo: il Comune di Trapani collaborerà con la Regione;
  • Aprile: è ufficiale, la Colombaia tra le opere da restaurare; 
  • Maggio: il sindaco di Trapani chiede alla Regione un confronto sul recupero della Colombaia;
  • Giugno: il sindaco di Trapani ha chiesto all’Assessore Samonà un pubblico confronto;
  • Luglio: sensibilità del Sottosegretario del Ministero della Cultura sulla riqualificazione del Castello della Colombaia nel piano Recovery Fund;
  • Settembre: Colombaia. Gli architetti: “concorso di progettazione per l’intervento da 27 milioni di euro previsti dal Pnrr”. Il Presidente nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori: “unica modalità per disporre di un progetto migliore ed in grado di cogliere in pieno le peculiarità specifiche di questa preziosa opera”;
  • Settembre: Colombaia, Miceli, Presidente nazionale degli architetti: “il restauro non accresce valori culturali e storici”
  • Settembre: Colombaia, le proposte per il restauro.

“Da settembre tutto è rimasto “fermo”, e questa è la situazione. E alla fine del 2021”Nihil sub sole novum”, non c’è niente sotto il sole. Come si può ben rilevare – continua Luigi Bruno – l’Associazione nonostante le difficoltà si è sempre tenuta al corrente di quanto è avvenuto ed ha provveduto a fare conoscere l’attuale situazione comunicando tempestivamente ai soci e ai simpatizzanti la situazione di fatto”.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
Siciliano, lascia la guida della Questura di Imperia
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino