Cisl Palermo Trapani, La Piana: “È arrivato il momento dei giovani preparati e innovatori”

“Ora bisogna costruire il loro futuro partendo anche dalle risorse del PNRR”

“Oggi si deve costruire il futuro dei nostri giovani, anche attraverso le risorse del PNRR, altrimenti questo importante strumento non risulterebbe altro che una ennesima forma di indebitamento a scapito delle generazioni future. Oggi creiamo la loro strada, e siamo dell’idea che è arrivato il momento di giovani preparati e innovatori”. Ad affermarlo è Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani. Il tasso di disoccupazione giovanile nei nostri territori resta alto (supera il 40 per cento), da qui le proposte della Cisl.

“Bisogna ‘ascoltare’ il mercato del lavoro, le aziende oggi cercano competenze specifiche che spesso non trovano riscontro nel sistema formativo, si tratta di nuove professioni anche legate alle nuove tecnologie, alle quali i giovani ma anche i meno giovani, ancora alla ricerca di un lavoro, non sono preparati. Bisogna quindi anche preparare i nostri giovani alle conoscenza della lingue fondamentali in un mondo globalizzato e questa carenza conoscitiva spesso rappresenta un limite per le nostre giovani generazioni che partono svantaggiate rispetto a quelle di altri paesi europei”.

La Piana aggiunge “come sindacato riteniamo che bisogna puntare sulle nuove frontiere del lavoro, aprire la strada a innovative opportunità professionali che vanno intercettate sensibilizzando, informando i nostri ragazzi su quali sono e su cosa puntare. E’ necessario portare avanti misure e progetti che migliorino le condizioni di ingresso e permanenza nel mercato del lavoro, anche con una formazione continua. Puntare sui giovani significa investire sul futuro dei nostri territori, creare percorsi formativi e informativi su quali sono gli strumenti utili a valorizzarne le loro attitudini. Siamo dell’idea che è necessario supportarli per contrastare l’aspetto piscologico legato a quel senso di precarietà che cammina insieme alla discontinuità lavorativa e che crea seri problemi di costruzione del proprio futuro e di una propria carriera, per non parlare degli aspetti previdenziali”.

Il segretario generale della Cisl Palermo Trapani conclude “noi viviamo in una sorta di ‘periferia del mondo’, che va potenziata con strutture sociali, culturali, educative fondamentali per non lasciare solo nessuno davanti al disagio sociale, economico piscologico crescente anche nei nostri ragazzi. Dobbiamo pensare non a cosa possano fare per noi i giovani ma cosa la società, tutti noi, possiamo fare per loro attraverso un impegno che li veda partecipi delle decisioni che li riguardano”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile