Chiusa la vertenza dei dipendenti che svolgono le pulizie al 37esimo Stormo di Birgi

La soddisfazione della Filcams Cgil

Dopo tre giornate di sciopero e l’azione sindacale della Filcams Cgil si è chiusa positivamente la vertenza delle lavoratrici e dei lavoratori che svolgono il servizio di pulizia dei locali e degli alloggi del 37esimo Stormo dell’Aeronautica militare di Birgi.

Ad annunciarlo è il segretario provinciale della Filcams Cgil Anselmo Gandolfo che esprime “soddisfazione per un risultato che da dignità alle lavoratrici e ai lavoratori che, nonostante un carico di lavoro eccessivo, continuavano a svolgere, con serietà e professionalità, le pulizie dei locali e degli alloggi dell’aeronautica militare di Birgi”.

Alla base dei tre scioperi, che si sono svolti tra gennaio e febbraio, il sindacato ha rivendicato l’insufficienza del personale, ridotto al minimo, e le ore di lavoro non sufficienti a svolgere l’attività di pulizia dei locali.
Oggi la vertenza ha trovato soluzione con due nuove assunzioni, più l’impiego di lavoratore che la società Romeo Gestioni Spa distaccherà, per due volte a settimana, da un altro appalto a Birgi.

Le nuove assunzioni si aggiungono anche a un incremento delle ore di lavoro che la Filcams Cgil aveva ottenuto durante l’ultimo sciopero.

“Questo risultato – dice il segretario della Filcams Anselmo Gandolfo – è stato ottenuto grazie all’azione sindacale a difesa delle lavoratrici e dei lavoratori e alla società Romeo Gestioni Spa che ha dato seguito alle richieste della Filcams Cgil, contrariamente all’assenza di disponibilità mostrata dal 37esimo Stormo dell’Aeronautica militare di Birgi”.