Chiesto il processo per Luppino: accompagnò Messina Denaro alla clinica di Palermo

fu arrestato dai Carabinieri del Ros a Palermo insieme al boss

È fissata per il prossimo 10 novembre l’udienza davanti al gip del Tribunale di Palermo che dovrà decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di Giovanni Luppino, l’uomo che accompagnò Matteo Messina Denaro alla clinica di Palermo il giorno in cui il boss fu arrestato. La Procura ha chiesto il processo per Luppino che inizialmente era accusato di favoreggiamento aggravato e procurata inosservanza di pena. Di recente gli è stata contestata anche l’associazione mafiosa.

L’imprenditore agricolo, finito in cella il lo scorso 16 gennaio, giorno dell’arresto di Messina Denaro, ha sostenuto di averlo conosciuto come Francesco tramite Andrea Bonafede (il ragioniere di Campobello di Mazara che ha prestato la sua identità al boss) e di non averlo più visto per mesi.

«È venuto domenica sera a dirmi di portarlo alla casa di cura per le terapie e io l’ho fatto», disse al gip durante l’interrogatorio di garanzia. Alla vista dei Carabinieri Luppino dice di aver chiesto al conoscente se cercavano lui e Messina Denaro gli avrebbe, in quel momento, svelato la sua vera identità. Una versione a cui gli inquirenti non credono.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile