Cgil, Cisl e Uil contrari alla Finanziaria: taglia lo sviluppo e il lavoro in provincia

TRAPANI. La provincia è tagliata dallo sviluppo e dal lavoro per colpa della manovra del governo nazionale. E’ questo il pensiero di Cgil, Cisl e Uil che, questa mattina, hanno affrontato il tema legato alla manovra nazionale in un incontro unitario andato in scena nei locali della Camera di Commercio.

“La manovra del Governo nazionale non pensa allo sviluppo e al lavoro – affermano Filippo Cutrona, Leonardo La Piana ed Eugenio Tumbarello, rispettivamente segretari generali di Cgil, Cisl e Uil -. A Trapani cresce la disoccupazione e se non si programmano nell’immediato interventi concreti che creino condizioni di lavoro e consentano la realizzazione di infrastrutture, la provincia non potrà uscire dalla crisi. Cgil, Cisl e Uil – spiegano i tre segretari –  chiedono al Governo un progetto di sviluppo per il Mezzogiorno che parta dal lavoro, che abbia al suo interno le grandi opere e la messa in sicurezza dell’esistente, un piano di assunzioni straordinario nella Pubblica Amministrazione per stabilizzare i precari – hanno spiegato i segretari durante i lavori ai quali hanno partecipato pure il segretario regionale Uil Sicilia Claudio Barone, il segretario regionale Cisl Sicilia Giorgio Tessitore e il segretario regionale Cgil Sicilia Saverio Piccione -, ma anche per creare occasioni di lavoro per tanti giovani e meno giovani disoccupati, l’immediato avvio dei cantieri per le opere già programmate, investimenti e un fisco più equo per incentivare le imprese”.

Ed ancora, i tre segretari sottolineano come “la provincia ha tassi di disoccupazione altissimi con punte preoccupanti per quella giovanile e femminile – concludono – e non si intravede per queste persone alcuna idea di futuro e non potrà essere il tanto decantato reddito di cittadinanza a dare risposte, per noi resta un elemento di assistenza che non è quello che serve a realtà come quella siciliana e più nello specifico a quella trapanese”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Firmato protocollo tra Asp, Uffici giudiziari di Trapani e Marsala e UEPE
I Comuni interessati sono Alcamo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo e Trapani
Ottenuto il parere favorevole della Commissione Attività produttive dell'ARS
Sono i cinque indicati in sede di presentazione della candidatura e delle liste a sostegno di Quinci
Hanno ricevuto dal sindaco degli che dimostrano una straordinaria capacità di empatia, azioni di solidarietà e buone pratiche
Protagonista dell’esibizione sarà il gruppo musicale al quale partecipano persone di età diversa che vanno dai bambini di 8 anni agli adulti di 60 anni, e da migranti di età compresa tra i 16 e i 26 anni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile