Censimento lavoratori disabili, l’ANMIC chiede una proroga

Ciò a causa, principalmente, dell’unica modalità concessa per adempiere, cioè on-line mediante SPID sul Portale dei servizi per il lavoro in Sicilia

L’A.N.M.I.C. (Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili) di Trapani ha chiesto all’Assessorato Regionale al lavoro una proroga al termine, fissato in data 10/01/2022, per la presentazione della domanda utile per il mantenimento di iscrizione nelle liste speciali per il collocamento mirato.

La Regione ha inteso attuare un censimento dei soggetti disabili in cerca di lavoro aggiornando gli elenchi provinciali sulla base di autocertificazione prodotta degli interessati.
Scaduto il termine, tuttavia, sono molti i disabili – non solo a Trapani, ma anche in altre province – che non hanno provveduto. Ciò a causa, principalmente, dell’unica modalità concessa per adempiere, cioè on-line mediante SPID sul Portale dei servizi per il lavoro in Sicilia.

Lo SPID, sebbene di grandissima utilità, non risulta infatti ancora molto diffuso e la procedura necessaria per dotarsene richiede un po’ di giorni. L’ANMIC ricorda che il mancato adempimento comporta la automatica cancellazione dalle liste e la conseguente perdita di diritto alle assunzioni numeriche da parte della Pubblica Amministrazione e delle aziende private soggette ad obbligo. Per informazioni, gli interessati possono rivolgersi all’ANMIC ai seguenti recapiti telefonici: 0923 24997 – 366 71 69 990.