Castelvetrano, lavoratori in piazza per rivendicare i propri diritti

Il Comitato spontaneo lavoratori consumatori siciliani domenica a Castelvetrano

Agricoltori, allevatori, pescatori, aziende agricole, trasformatori, trasportatori, commercianti, settore della ristorazione e operatori turistici, domenica 28 gennaio si riuniscono a Castelvetrano per far risuonare un grido di dolore e resistenza, si vuole così smuovere l’opinione pubblica alla consapevolezza.

Il comparto agroalimentare esiste, non si arrende e combatte per i propri diritti! la Sicilia alza la voce!

In uno stato di abbandono percepito nei confronti del settore agroalimentare, da politiche regionali a nazionali ed europee, ci troviamo uniti nella denuncia di un sistema che non ci tutela e ci soffoca. Aumenti delle tasse, del gasolio, prezzi insostenibili della produzione, danni alla viticoltura, introduzione di prodotti sintetici e farine di grilli, ci portano al fallimento totale. È ora di dire basta.

Facciamo appello a ogni cittadino per sostenere concretamente il nostro comparto agroalimentare: compriamo prodotti italiani, compriamo prodotto siciliano! Mangiare sano è un investimento nella vostra salute e nel nostro futuro.

Non chiediamo sussidi o mance. Chiediamo dignità, rispetto e valorizzazione del nostro prodotto siciliano e italiano. Vogliamo investimenti seri in Sicilia, miglioramento delle infrastrutture per la comunicazione, investimenti in ricerca e sviluppo sul territorio, politiche di sviluppo rurale e territoriale nel pieno rispetto dell’ambiente.

Sarà un onore accogliere il Sindaco di Castelvetrano e invitiamo tutti i sindaci della Valle del Belice, alto Belice Val di Sosio, della provincia di Trapani e della provincia di Agrigento a partecipare. La loro presenza dimostra la vicinanza dei sindaci alle comunità e l’importanza di questa lotta per il nostro territorio.

Gli agricoltori, gli allevatori, i pescatori sono i custodi del nostro territorio e delle nostre tradizioni. Lottiamo non solo per il presente, ma per dare un futuro migliore ai nostri figli.

Domenica, a Castelvetrano, faremo sentire la nostra voce, forte e chiara. Il comparto agricolo, della zootecnia, della pesca, e tutta la filiera agroalimentare c’è, noi non ci arrendiamo. La Sicilia alza la voce.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify