sabato, Gennaio 28, 2023

Castelvetrano, effettuata nuova posa dell’asfalto gommato

Questo tipo di asfalto consente di riciclare in modo ecosostenibile gli pneumatici usati e si inserisce nel progetto ecosostenibile che coinvolge la Smacom e la startup Rub-Lab di Santa Ninfa

A Castelvetrano è stata effettuata un nuova applicazione pratica dell’asfalto ottenuto tramite un processo di economia circolare, riciclando la gomma degli pneumatici fuori uso, messa in pratica da un’innovativa startup con base a Santa Ninfa, in provincia di Trapani. Ad essere pavimentata con la rivoluzionaria tecnologia, è via Caduti di Nassiriya a Castelvetrano, dove i lavori di rifacimento del manto stradale sono completati con una tecnologia che migliora le prestazioni dell’asfalto.

A venire così perfezionato è il percorso mirato alla realizzazione di opere pubbliche, in un’ottica circolare nell’ambito della pavimentazione stradale, che vede come protagonisti la Smacom, la startup innovativa, e la DS Asfalti, assieme al dipartimento di Ingegneria dell’Università di Palermo, in collaborazione con la società consortile Ecopneus, principale operatore in Italia nel recupero dei Pneumatici Fuori Uso, e l’azienda svizzera Tyre Recycling Solution (TRS).

Ieri si è quindi proceduto con la posa del primo tratto del cosiddetto “asfalto gommato”, che consente di riciclare in modo ecosostenibile gli pneumatici a fine vita, stavolta usato per rimettere in sesto la pavimentazione dell’arteria stradale che si trova all’ingresso della cittadina castelvetranese, in corrispondenza dello svincolo dell’autostrada A29, in una zona che negli ultimi anni ha visto un’esponenziale crescita del traffico di automobili e mezzi pesanti.

A distanza di pochi mesi dalla prima opera compiuta ad Alcamo perciò il banco di prova si fa più significativo, coprendo un’area di 12 mila metri quadrati attraverso l’asfalto del futuro, grazie al riciclo di un corrispettivo di circa mille pneumatici fuori uso, più lavorabile rispetto a quelli tradizionali, con una minore emissione di fumi, che mantiene la colorazione nera più a lungo dando maggiore risalto alla segnaletica orizzontale, e per di più fonoassorbente.

“La nostra missione è quella di favorire la realizzazione di pavimentazioni migliorate e sostenibili, grazie ad un modello di business di tipo circolare nel recupero degli pneumatici fuori uso, a partire dal cosiddetto ECR (Engineered Crumb Rubber), cioè il polverino di gomma ingegnerizzato, da utilizzare nella produzione di conglomerati bituminosi», dice Antonino Pellicane, della Smacom, azienda leader in Sicilia nella raccolta, recupero e trattamento degli pneumatici fuori uso, con base a Santa Ninfa”.

“Il nostro progetto imprenditoriale si sta espandendo, ora che le amministrazioni comunali si stanno sensibilizzando, e iniziano a capire che utilizzare materiali riciclati anche per asfaltare le strade è un valore aggiunto per le pavimentazioni stradali che si possono offrire ai cittadini – , afferma Luciano Spina, presidente di Rub-Lab, startup nata a marzo 2020 nel cuore della Valle del Belice per dare una seconda vita agli pneumatici fuori uso, titolare esclusiva in tutto il Sud Italia del brevetto per l’utilizzo della tecnologia ECR -. Il polverino ottenuto tramite questo metodo diventa una risorsa, andando tra l’altro a migliorare le prestazioni meccaniche e tecnologiche delle pavimentazioni stradali – sottolinea Spina -, oltre al fatto di abbattere i costi di manutenzione”.

“Per noi l’economia circolare è sempre stata un cavallo di battaglia, e il fatto di riutlizzare mille pneumatici diventati materia prima per pavimentare un’arteria tanto importante per la nostra città, come via Caduti di Nassiriya, è una grande soddisfazione», dichiara il sindaco di Castelvetrano, Enzo Alfano, che ha presenziato all’inizio dei lavori, anticipando che «quando si avranno fondi per il rifacimento di nuove strade cittadine, seguiremo il percorso avviato oggi, anche perchè la fonoassorbenza di questo nuovo asfalto lo rende adatto alle strade cittadine, per ridurre il rumore del traffico”.

“L’utilizzo del polverino ingegnerizzato nella produzione di bitume ne aumenta la flessibilità -, spiega Davide Lo Presti, docente dell’Università di Palermo, unica realtà accademica in Italia che porta avanti studi su come adattare le miscele bituminose, con tecnologia ECR, ai requisiti dei gestori italiani delle strade -. “Stiamo trasferendo la nostra conoscenza alle imprese che credono in questa tecnologia, con lo scopo primario di fare rete – continua Lo Presti –, ma anche per accrescere la cultura del controllo della qualità dei materiali nei confronti di chi fa le strade”.

“Quello che stiamo cercando di fare è introdurre questa nuova tecnologia nella produzione dell’asfalto, trasferendo la nostra esperienza ad aziende e pubbliche amministrazioni, perchè è stato dimostrato che il polverino di gomma ingegnerizzato ne migliora le prestazioni -, asserisce Luis Alfonso de León Alonso, della società svizzera Tyre Recycling Solution, titolare in Europa del brevetto americano “Asphalt plus” -. Stiamo esportando questa tecnologia in diversi Paesi, individuando in ogni realtà locale un partner – conclude il manager della TRS -, ed il lavoro che in Italia stiamo facendo con Smacom e Rub-Lab sta dando ottimi risultati”.

Valderice, posata la “Pietra d’inciampo” in memoria di Leonardo Miceli [AUDIO]

La cerimonia si è svolta in via Baglio Simonte 141 (davanti la casa che fu dello stesso Miceli), alla presenza della prefetta Filippina Cocuzza e del sindaco Francesco Stabile

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
Una serie di bottiglie di plastica, contenenti liquido infiammabile, sono state ritrovate davanti a diversi negozi di Petrosino
Incidente sul lavoro stamattina, intorno alle 10, in via Corridoni, nel territorio di Erice
Chiesta la creazione di un tavolo tecnico di confronto con l'Amministrazione comunale di Trapani per studiare un piano che ricalchi l’esempio di Palermo
Ricordata oggi la scomparsa dell’appuntato Salvatore Falcetta e del carabiniere Carmine Apuzzo, uccisi il 27 gennaio 1976 in quella che viene ricordata come la Strage di Alcamo Marina
I ragazzi passeranno l'ultimo giorno a Sofia prima di fare rientro a Trapani domenica

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 4]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
La manifestazione è stata ospitata alla Caserma "Giannettino" di Trapani, sede del 6° Reggimento Bersaglieri
La gara si giocherà al Provinciale domenica 29 gennaio, calcio d'inizio alle 15.00
Se l'Aula lo approverà, l'Ente teatrale avrà 150 mila euro in più, passando in totale a 300 mila euro di contributo l’anno
Michele Cimino è il neo commissario liquidatore dei consorzi Asi della Sicilia occidentale Palermo, Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Gela
La cerimonia si è svolta in via Baglio Simonte 141 (davanti la casa che fu dello stesso Miceli), alla presenza della prefetta Filippina Cocuzza e del sindaco Francesco Stabile
Iniziativa della Diocesi di Trapani in vista dell'anniversario dell’invasione dell’Ucraina

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Presso la Sala Sodano di Palazzo d'Alì, insieme agli studenti del "Fardella-Ximenes", si è svolto un momento di approfondimento con ricercatori e studiosi
La cerimonia di intitolazione del reparto si svolgerà il prossimo 31 gennaio all'ospedale di Trapani
Prosegue al Cine Teatro Don Bosco dei Salesiani di Trapani la rassegna di teatro amatoriale. Appuntamento questo sabato 28 gennaio 2023 alle 21.00
I due pregiudicati denunciati dai Carabinieri di Trapani hanno aggredito, ferito e minacciato un 17enne
Il cartellone organizzato dalla Compagnia Sipario nel Teatro Impero vede protagonista il mito di Ulisse e Penelope, ma in una riscrittura nuova e divertente
La spaccatura netta del Partito Democratico con la contrapposizione tra la segreteria provinciale di Domenico Venuti e il deputato ARS Dario Safina apre a una discussione e i pentastellati provano ad insinuarsi

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Legge di Bilancio 2023, le principali novità in materia di energia

Con la Legge di Bilancio 2023 il governo prosegue il lavoro iniziato dal precedente esecutivo con i cosiddetti “decreti Aiuti”