giovedì, Febbraio 22, 2024

Castelvetrano, al via sgombero del campo abusivo all’ex cementificio “Calcestruzzi Selinunte” [VIDEO]

L'accampamento abusivo, di migranti presentava criticità igienico-sanitarie e per la sicurezza e l'ordine pubblico

Avviata stamattina l’operazione di sgombero dell’insediamento abusivo nell’area dell’ex cementificio “Calcestruzzi Selinunte”, al confine tra i territori di Castelvetrano e Campobello di Mazara, occupato da oltre un decennio da lavoratori stagionali stranieri. Sul posto sono presenti Carabinieri e Polizia.

L’accampamento, realizzato dai lavoratori stranieri che ogni anno giungono nel territorio per la raccolta delle olive, ha sempre presentato condizioni di estremo degrado sia igienico-sanitario sia sotto l’aspetto dell’ordine e della sicurezza pubblica, favorendo anche lo sfruttamento lavorativo, il caporalato ed altri fenomeni di criminalità.
Nella notte tra il 29 e il 30 settembre 2021, in un grave incendio divampato per cause accidentali, vi perse vita un giovane originario della Guinea Bissau ma, nonostante ciò, il sito era stato nuovamente occupato dai migranti.

Per affrontare la problematica, già dal giugno 2021, era stato istituito alla Prefettura di Trapani un tavolo permanente con la partecipazione di tutti i soggetti istituzionali coinvolti per individuare strategie condivise e creare le condizioni per una definitiva risoluzione della problematica.

Alle riunioni hanno partecipato, oltre ai sindaci di Castelvetrano e Campobello di Mazara, le Forze di polizia, i Vigili del Fuoco, l’ASP, la Croce Rossa, l’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, il Dipartimento Regionale della Protezione Civile, l’UNHCR, l’EBAT – Ente Bilaterale Agricolo Territoriale della provincia di Trapani e, in alcune occasioni, anche il procuratore della Repubblica di Marsala per gli aspetti di carattere giudiziario.

Anche attraverso il tavolo permanente, i Comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara hanno elaborato progetti per la realizzazione di insediamenti abitativi che sono stati già ammessi al finanziamento e sono attualmente in fase di realizzazione. In particolare, il Ministero dell’Interno ha erogato le somme, a valere sui fondi POC Legalità 2014-2020 per il progetto “Accoglienza nella legalità”, proposto dal Comune di Castelvetrano, e per quello, proposto dal Comune di Campobello di Mazara, per la realizzazione di un ostello per braccianti agricoli immigrati presso l’area dell’ex oleificio “Fontane d’Oro”, per un valore di circa euro 1.300.000 ciascuno. In quest’ultimo sito, sia nel 2021 sia nel 2022, sono stati collocati 50 moduli abitativi donati da UNHCR alla Prefettura che hanno accolto i lavoratori in un contesto di legalità, grazie alla gestione curata dalla Croce Rossa Italiana e finanziata dalla Regione nell’ambito del programma Su.Pr.Eme. Italia.

Nonostante la realizzazione di questa alternativa, però, un nutrito gruppo di lavoratori stranieri, verosimilmente privi dei requisiti per la regolare permanenza sul territorio, sono rimasti nel campo presso l’ex cementificio, rifiutando la possibilità di essere ospitati nell’insediamento regolare allestito a “Fontane d’Oro”.

Create le premesse e avviati i progetti che dovranno rappresentare la stabile alternativa all’insediamento abusivo, in sede di Comitato provinciale dell’Ordine e della Sicurezza pubblica si è ritenuto che i tempi fossero maturi per effettuare lo sgombero dell’ex cementificio.

Lo scorso 21 febbraio il sindaco di Castelvetrano ha firmato l’ordinanza di sgombero e, per prevenire nuove future occupazioni, oggi saranno effettuate attività di bonifica del sito con la demolizione delle “abitazioni” realizzate dai migranti e lo smaltimento dell’enorme quantità di rifiuti, tra cui anche amianto, accumulati negli anni all’interno dell’area. A tale scopo è stato ottenuto anche un contributo straordinario sia da parte del Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione sia da parte della Presidenza della Regione Siciliana – Dipartimento Regionale di Protezione Civile, per sostenere l’Amministrazione Comunale di Castelvetrano nell’impegno finanziario connesso alle operazioni di bonifica.

Le demolizioni vengono effettuate dai militari del 4° Reggimento Genio Guastatori – Battaglione “Simeto” dell’Esercito, mentre i rifiuti presenti nella zona saranno rimossi e smaltiti dall’impresa titolare del servizio di igiene ambientale a Castelvetrano.
In seguito allo sgombero, i lavoratori regolari saranno ospitati nell’insegnamento presso l’ex oleificio “Fontane d’Oro”. VIDEO

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Questa la data del primo match point per i granata che coincide con lo scontro diretto
Avviato processo di digitalizzazione con nuovi servizi

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
All'evento ha partecipato anche la docente referente del liceo dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, Monica Fulloni
L'assessore regionale Sammartino: «Presto il bando per i danni da peronospora»
"È fondamentale promuovere l'importanza dello sport paralimpico e combattere discriminazioni e stereotipi" ha affermato la neo delegata
Lo spettacolo di giovedì sarà ricco di battute, sketch e riflessioni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Non siamo quelli contrari allo sviluppo economico della città, né coloro a cui fare lezioncine di morale e politica"
Il corso di laurea verrà presentato nell’ambito della presentazione dell’Osservatorio sulla burocrazia, che si terrà il prossimo 4 marzo a Palermo
Il comico palermitano torna in scena con il suo nuovo spettacolo
"Questa vittoria rappresenta un simbolo di unità e coesione per la nostra comunità"
È allarme per gli effetti negativi dell'uso sconsiderato di smartphone, videogiochi e altri dispositivi digitali da parte di bambini e adolescenti

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re